Cronaca
Nizza Monferrato
tutti i comuni

Giovane marocchino investito
è in gravi condizioni all’ospedale

Stampa Home
Articolo pubblicato il 13/11/2015 alle ore 09:00.
giovane-marocchino-investitobre-in-gravi-condizioni-allospedale-56e6bdc05d3a62.jpg
L'ingresso dell'ospedale Cardinal Massaia di Asti
Un uomo di 28 anni è stato investito da un camion nella giornata di mercoledì a Nizza. È accaduto in strada Ponteverde, all’incrocio con la statale che porta nel centro abitato nicese. Si tratta di un giovane di origine marocchina, residente a Nizza. Secondo quanto si è saputo, avrebbe riportato gravi ferite e si trova ricoverato all’ospedale “Cardinal Massaia” di Asti. Sul posto, per i rilievi, sono arrivati i carabinieri di Agliano.

Nella stessa giornata due incidenti si sono verificati sulla strada Asti Mare che porta a Nizza e in entrambi i casi sono intervenute le pattuglie della polizia stradale di Nizza. Il primo è avvenuto alle 8, in condizioni di visibilità limitata a causa della presenza di nebbia e di asfalto sdrucciolevole. In un tratto in rettilineo, nella zona dell’Opessina di Castelnuovo Calcea, un tamponamento a catena che ha coinvolto cinque auto che viaggiavano in direzione di Asti. Alla guida del primo veicolo tamponato un 21enne di Vaglio Serra, urtato dalla vettura guidata da un canellese di 36 anni. A seguire, coinvolti nel tamponamento un 41enne di Nizza, una donna di 39 anni di Nizza e un altro nicese di 50 anni. Per due dei veicoli incidentati sarebbe stato ravvisato il mancato rispetto delle distanze di sicurezza. Non si sono per fortuna registrati feriti.

Poteva avere conseguenze serie l’incidente avvenuto sempre nella giornata di mercoledì, intorno alle 11, sull’Asti Mare, a 200 metri circa dalla galleria di Agliano nel tratto dopo la zona dell’Opessina. In un tratto in curva l’auto di un 38enne di Fontanile è stata urtata, secondo i rilievi della Stradale di Nizza, da una vettura guidata da un 53enne di Montegrosso che avrebbe “allargato”, invadendo la corsia opposta di marcia. Nessun ferito, gravi danni ai veicoli.

m.m.t.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport