Attualità
Asti

Giobert: palestre più fruibili dopo i lavori

Stampa Home
Articolo pubblicato il 22/11/2017 alle ore 14:55.
Giobert: palestre più fruibili dopo i lavori 3
Le vetrate della palestra "intermedia" del Giobert

In una palestra, quella più grande, è piovuto dentro per anni; nell’altra, quella intermedia, è il freddo a creare problemi a causa di un buco creatosi in uno dei finestroni sul lato dell’ingresso. All’Istituto Giobert fare sport non è così semplice: i problemi logistici e di manutenzione delle palestre, di proprietà della Provincia di Asti, sono tanti e non tutti possono essere risolti facilmente a causa dello stato di grave anemia finanziaria in cui versano le casse dell’Ente.

Eppure, da lunedì a venerdì, entrambe le palestre vengono usate, non solo dagli studenti, ma anche da molte associazioni sportive che le affittano per molteplici attività.

Ma ogni tanto una buona notizia arriva anche per queste strutture. Nei giorni scorsi sono stati effettuati i lavori sul tetto della palestra principale, quella che si affaccia su corso Dante e, almeno si spera, non dovrebbe più pioverci dentro come invece avveniva regolarmente fino a pochi giorni fa.

Il buco nel vetro della palestra intermedia, quella usata anche da bimbi delle elementari, è invece un problema tornato di grande attualità con l’abbassamento della temperatura: mentre la Provincia tiene acceso il riscaldamento, l’aria fredda entra 24 ore al giorno rendendo la palestra fredda e antieconomica per quanto riguarda i costi di gestione della caldaia. Alcuni genitori dei bambini più piccoli, oltre a lamentarsi per lo stato in cui versano gli spogliatoi e i bagni, hanno chiesto che si intervenga al più presto per chiudere il buco e, se possibile, sistemare gli altri locali di pertinenza della palestra. All’interno ci sarebbe bisogno di grossi lavori di manutenzione: servizi coperti da sacchi neri, intonaci scrostati, tubature a vista sotto i lavabi sono alcuni dei problemi segnalati.

«I bagni di quella palestra sono abbastanza a posto, ma essendo stati usati dagli utenti di entrambe le strutture per molto tempo, ne portano gli inevitabili segni - spiega il presidente della Provincia Marco Gabusi - Per quanto riguarda il buco nella vetrata, abbiamo già impegnato dei soldi, 2.500 euro, per il fabbro e confidiamo che il lavoro venga effettuato nelle prossime settimane, comunque prima di Natale. Il tetto della palestra principale è invece stato sistemato e ora non dovrebbe più piovere all’interno».

La Provincia gestisce diverse palestre, ma non potendo spendere importanti cifre per la loro manutenzione deve operare scelte per garantirne un utilizzo almeno accettabile. Eppure per le associazioni che usano le palestre del Giobert c’è stato un miglioramento rispetto agli ultimi anni quando a gestirle era il Comune. «Quando abbiamo parlato con la Provincia avevamo chiesto che alcuni lavori venissero realizzati entro l’inizio dell’autunno: il tetto della palestra grande e la vetrata di quella intermedia - ricorda Paola Rabellino direttore generale dell’associazione PlayAsti - Certo si può fare di più, ma adesso si garantisce alle famiglie che anche quando piove, o fa freddo, ci siano gli allenamenti e questo è già un risultato importante per noi».

Riccardo Santagati

Tags: provincia di asti,palestre,Giobert

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport