Palio

Fucecchio: Pes a Porta Bernarda al posto di Zedde

Stampa Home
Articolo pubblicato il 21/05/2016 alle ore 13:59.
Fucecchio: Pes a Porta Bernarda al posto di Zedde 2
Dino Pes monterà domenica per Porta Bernarda

La seconda giornata di prove a Fucecchio è stata caratterizzata da un cambio di monta (e che cambio!). La Contrada di Porta Bernarda, che giovedì aveva montato Virginio Zedde, ha rivolto la propria attenzione su Dino Pes, detto Velluto.

In breve lo sviluppo della giornata. Alla prima batteria della seconda prova hanno preso parte la Contrada della Querciola, con Gianluca Fais su Osvald; Massarella, Giuseppe Zedde su Matato; San Pierino, Andrea Coghe su Sempre in Piedi; Porta Bernarda, Dino Pes su Reo Confesso; Botteghe, Enrico Bruschelli su La Via da Clodia e di rincorsa Samo, Alberto Ricceri su Selvaggio.

Ed è stato proprio “Salasso” (Samo) a primeggiare, con un giro e mezzo a tutta, precedendo Massarella.

Seconda batteria: Cappiano, Valter Pusceddu su Bombjiou; Ferruzza, Simone Mereu su Remo Secondo; Borgonovo, Giovanni Atzeni su Oscar Sauro; Porta Raimonda, Andrea Mari si Dijb e di rincorsa Sant’Andrea, Gavino Sanna su Quisario.

Subito avanti Cappiano, poi viene fuori bene Sant’Andrea che va ad imporsi precedendo Borgonovo.

Massimo Elia

Cronaca

  • Slot spente vicino a scuole e chiese

    22-11-2017
    Stando alla norma, non potranno essere operative le macchinette che rientrano in un raggio di 500 metri da un luogo “sensibile” (come scuole,...
  • Dopo 75 anni scopre il nome della madre

    22-11-2017
    Come per questa ricerca, partita solo qualche anno fa grazie all'entusiasmo e alla determinazione di Cristina, in cui ha fatto capolino una foto di classe,...

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport

  • Addio a "Ughetto" Perosino

    21-11-2017
    Personaggio amato da tutti in città, sportivi e non, era un ex dipendente comunale, negli anni aveva svolto il ruolo di bagnino 
  • Crollo Nazionale i mali e la cura

    15-11-2017
    Ora che la batosta è arrivata chissà se avremo il coraggio di voltare pagina, lavorare su un'identità precisa rinunciando alle cariatidi...