Scuola media Jona
Asti

Expo: tra delusioni e bellezze

Stampa Home
Articolo pubblicato il 08/01/2016 alle ore 17:24.
expo-tra-delusioni-e-bellezze-56e6c1b2e4d192.jpg
Viaggio tra i padiglioni di Expo 2015
Lo scorso ottobre alcune classi della scuola media Jona hanno avuto l'opportunità di visitare l'Esposizione Universale di Milano e di ammirare coi propri occhi un evento di cui i media hanno parlato per mesi. Da questa visita sono emerse alcune riflessioni. Il tema di Expo 2015 era "Nutrire il Pianeta: Energia per la Vita", ma in netto contrasto con il motto, l'organizzazione ha imposto di stampare ciascun biglietto digitale su un foglio A4. Di fronte al numero elevatissimo di visitatori, si può facilmente intuire che sono stati abbattuti migliaia e migliaia di alberi solo per l'entrata.

Un altro aspetto negativo è stato l'eccessivo tempo di attesa per accedere ai padiglioni; secondo noi avrebbero dovuto e potuto organizzarsi meglio. Di fronte alla difficoltà di cogliere facilmente il messaggio che avrebbero dovuto veicolare i padiglioni espositivi, ci sembra di poter affermare che il tema principale legato al cibo e alla sostenibilità si sia un po' perso, a vantaggio di una visibilità per gli architetti che si sono concentrati a mostrare al mondo la loro originalità e inventiva. Invece, alcuni paglioni hanno offerto davvero ai visitatori la possibilità di conoscere le caratteritiche del proprio Paese.

Ciononostante dobbiamo ammettere che siamo stati molto entusiasti di passeggiare per le vie di questo gigantesco e suggestivo parco. In molti si sono accontetati anche solo di essere presenti a questa importante manifestazione e di aver ammirato e fotografato le suggestive architetture. Passati sei mesi fra colori, musica e profumi, l'Expo ha chiuso i battenti. Parliamo di uno spazio enorme, ben collegato al resto della città. Parliamo della regione Lombardia, la più importante d'Italia, politicamente ed economicamente. Parliamo di una città trainante per lo sviluppo e il prestigio della nostra nazione. Cosa ne sarà di questa grande area?

Billi Valentina, Saracco Giulia, Christian Utelle, 3°D

Cronaca

  • Slot spente vicino a scuole e chiese

    22-11-2017
    Stando alla norma, non potranno essere operative le macchinette che rientrano in un raggio di 500 metri da un luogo “sensibile” (come scuole,...
  • Dopo 75 anni scopre il nome della madre

    22-11-2017
    Come per questa ricerca, partita solo qualche anno fa grazie all'entusiasmo e alla determinazione di Cristina, in cui ha fatto capolino una foto di classe,...

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport

  • Addio a "Ughetto" Perosino

    21-11-2017
    Personaggio amato da tutti in città, sportivi e non, era un ex dipendente comunale, negli anni aveva svolto il ruolo di bagnino 
  • Crollo Nazionale i mali e la cura

    15-11-2017
    Ora che la batosta è arrivata chissà se avremo il coraggio di voltare pagina, lavorare su un'identità precisa rinunciando alle cariatidi...