Cronaca
Asti

Espulso, rientra da clandestino e sposa italiana

Stampa Home
Articolo pubblicato il 24/09/2016 alle ore 06:59.
Espulso, rientra da clandestino e sposa italiana 3

Era stato espulso dall’Italia e non avrebbe potuto farvi ritorno fino al 2017, ma, dopo che la sua presenza è stata scoperta dalla polizia, non dovrà andarsene: si è infatti sposato alcuni giorni fa con un’italiana. I poliziotti delle Volanti, qualche giorno fa, hanno fermato e controllato un giovane albanese, 24 anni, che, in compagnia di altri due connazionali, sostava a bordo di una Bmw in viale Rosselli.

E’ stato accompagnato in Questura per gli accertamenti relativi ai controlli sull’immigrazione ed è risultato essere stato espulso dall’Italia nel maggio 2012, con il divieto di fare nuovamente ingresso nel nostro Paese per 5 anni. Il personale dell’Ufficio Immigrazione lo ha arrestato. «Nonostante il divieto, egli è rientrato in Italia clandestinamente dal porto di Bari e, nel mese di settembre 2016, pochi giorni fa, si è sposato, proprio qui, in un paese dell’Astigiano, con una ragazza italiana di 23 anni», segnalano dalla Questura.

L’uomo è stato condannato a quattro mesi con la condizionale. E non dovrà, ovviamente, lasciare il paese, in quanto sposato con una cittadina italiana. Una storia che però per la Questura non sarebbe ancora del tutto conclusa: «Da parte dell’Ufficio Immigrazione – ci viene spiegato - sono in corso indagini per appurare eventuali coinvolgimenti da parte di terze persone, dedite a favorire la permanenza irregolare sul territorio nazionale di stranieri o ad organizzare matrimoni “di comodo”».

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport