Scuola elementare Bottego
Asti

Esercizio di giornalismo/2:
navigare sicuri su Internet

Stampa Home
Articolo pubblicato il 17/02/2016 alle ore 12:05.
Esercizio di giornalismo/2:<br/>navigare sicuri su Internet
Gli alunni della Vittorio Bottego hanno svolto un esercizio di giornalismo: scrivere un breve articolo su un evento accaduto nella loro scuola. Ecco i lavori dei bambini della classe quinta.

Associazione Mani Colorate
Internet: pirati della rete
Piero Baldovino va nella scuola V Bottego
Il 25 Gennaio nella scuola Vittorio Bottego di Quarto d'Asti è andato Piero Baldovino a insegnare ai bambini di classe 4° e 5° a usare internet. Per prima cosa ha detto di prendere un foglio e una matita e scrivere che cosa facesse loro pensare la parola internet. In seguito ha fatto vedere un'intervista fatta ad alcuni bambini della Toscana che, come i bambini della scuola Vittorio Bottego, hanno detto che cos'era internet per loro. Poi ha spiegato come usarlo in modo sicuro perché alcuni individui potrebbero rubare i soldi e i dati. Dopo ha fatto vedere altri video e cartoni animati in cui si spiegava come e quando accettare l'amicizia e quindi usare in modo sicuro i social.

Attenzione a non cadere nella “rete”! Informi@moci
ASSOCIAZIONE MANI COLORATE A SCUOLA
Gli alunni hanno imparato ad usare internet in modo sicuro
Lunedì 25 gennaio nella scuola V Bottego si è recato un signore che si chiamava Piero Baldovino dell'associazione Mani Colorate. Ha spiegato agli alunni come usare internet in modo sicuro; lui agli alunni ha fatto vedere qualche video nei quali venivano illustrate varie situazioni di rischio digitale, come evitarle e come risolverle.

Attenzione ai Virus!
Gli Hacker Informatici
Gli alunni scoprono che connettersi al computer non è sempre molto sicuro.
Quarto d' Asti ( AT) – Gli alunni  della scuola “ Vittorio Bottego “ scoprono che navigare su internet non è molto  sicuro, grazie a Piero Baldovino che appartiene all' “Associazione Mani Colorate". Il progetto che il Signor Baldovino ha portato a scuola, consisteva nello spiegare ai bambini che devono stare attenti ad accedere a internet, per alcuni motivi. Se si  mette su internet una propria fotografia, qualcuno può rubare l' identità facendo  “ COPIA E INCOLLA “. Gli alunni hanno guardato alcuni filmati,riguardanti proprio il “ Copia e Incolla”, e hanno capito che bisogna veramente stare attenti a navigare evitando di incontrare virus. Questi virus vengono creati dagli “Hacker Informatici”, pirati informatici . Questo progetto si chiamava : ATTENZIONE A NON CADERE NELLA “ RETE”. INFORMI@MOCI, ed era un progetto dedicato alla classe 4 e la classe 5. Attraverso un breve sondaggio risulta che agli alunni questo progetto sia piaciuto molto e che sia anche servito  e sia stato utile per navigare più sicuri su internet.
Cavatore Giulia

Pensare prima di accettare le amicizie
INTERNET
Piero Baldovino insegna a usare internet
Il 25 Gennaio è arrivato nella scuola Bottego Piero Baldovino, un signore che ha insegnato a usare bene internet. Ha fatto scrivere agli alunni tutte le cose che gli venivano in mente pensando alla parola internet.  Ha fatto vedere agli alunni dei filmati che spiegavano di non fidarsi di tutto ciò che si vede o si legge su internet..Piero ha fatto imparare delle regole molto importanti:
* non mettere sul proprio profilo di face book foto troppo chiare
* non fidarsi degli sconosciuti che navigano per la rete.
Attraverso un breve sondaggio si è capito che Piero spiegava molto bene.
FILIPPO RIBERO

Internet è sicuro ?
INTERNET
Piero Baldovino spiega se internet è sicuro
Piero Baldovino,un rappresentante dell'associazione Mani Colorate, il giorno 25 gennaio 2015, presso la scuola Primaria Vittorio Bottego, agli alunni delle classi 4 e 5 ha fatto prendere un foglio e ha fatto scrivere cosa gli veniva in mente sentendo la parola internet. Gli alunni hanno scritto che non era molto sicuro perché ci sono video non adatti ai bambini e che ad esempio su facebook   possono rubare dati personali. Infine ha fatto vedere dei video che spiegavano che alcune cose messe su internet possono ferire la gente. Inoltre se uno sconosciuto ti chiede di incontrarlo ha consigliato di andare in un posto affollato con degli amici.
MAKHTAR SAMOURA

L'associazione postale e la sicurezza su internet
Mani Colorate
Piero Baldovino a scuola per la sicurezza in rete
Piero Baldovino un  membro dell'Associazione Mani Colorate è andato nella scuola V.Bottego a insegnare come usare internet con sicurezza alle classi 5 e 4 .Dopo varie spiegazioni ha aggiunto:<<Se vi iscrivete a facebook non mettete la foto della carta di identita perchè si può copiare e utilizzare per fare un documento falso>>.
E, quasi finito l'incontro, ha fatto vedere dei video,che spiegavano i pericoli che possono derivare da un uso poco sensato di internet.
Diego Di Filippo

Sicurezza in rete
Mani Colorate insegnano
Il progetto “Attenzione a non cadere nella rete: informi@moci"
Nella scuola V. Bottego si è recato il signor Piero Baldovino per un progetto (Attenzione a non cadere nella “rete”; informiamoci ). Piero, con un interessante discorso, ha spiegato agli alunni delle classi 4° 5° come non truffarsi da soli in rete dando alcuni consigli. Non mettere dati personali sul tuo profilo FACEBOOK. Non lasciare il tuo telefono incustodito potrebbero fare un profilo falso su FACE BOOk, quindi ti potrebbero ferire nel cuore. Mettere una password difficile in modo che gli hacker non possano tanto facilmente entrare sul tuo profilo (perché sei connesso a tutto il mondo ). Se uno sconosciuto vuole  chiederti l' amicizia e incontrarti diffidare subito o andare in un posto affollato con qualche amico. Se carichi un video sulla rete pensaci, potrebbe ferire qualcuno. Non mettere foto da carta d' identità sul tuo profilo, mettine una che non si vede tanto il tuo viso.

I pericoli della rete
I bambini e la sicurezza on line
Mani colorate spiegano i pericoli di internet
Lunedì 25 gennaio è arrivato Pietro  Baldovino  nella scuola Vittorio Bottego di Quarto  a insegnare alla classe 4 e 5 come  utilizzare internet in modo sicuro. Ha fatto vedere delle interviste  ad alcuni ragazzi che dicevano che  su facebook la gente prende la tua foto e i tuoi dati e creano falsi profili.  

Sicurezza digitale a scuola
ASSOCIAZIONE MANI COLORATE
Attenzione a non cadere nei pericoli della “rete”
Lunedì 25 gennaio nella scuola Vittorio Bottego è  andato Piero Baldovino per spiegare i rischi e i pericoli dalla “rete”. Ha insegnato agli alunni di classe 4°e 5° che non bisogna mai accettare l'amicizia su FACEBOOK se non si conoscono le persone che la richiedono. Se lo si fa, alcuni potrebbero  rubare la foto, cioè copiarla e usarla per creare una carta d'identità falsa.
ALEKS

Non dare  l'amicizia agli sconosciuti
Internet
Pietro Baldovino spiega i pericoli della rete
Il 25 gennaio 2016 è venuto nella scuola Bottego di Quarto Pietro Baldovino ad insegnare alla classe 4-5 come utilizzare in modo sicuro il sito internet . Ha fatto scrivere ai ragazzi delle due classi su un foglio di carta per cosa utilizzano internet. Ha pertanto spiegato che è meglio non dare l' amicizia agli sconosciuti perché possono rubare i dati, i soldi e offendere persone facendo finta di essere un altra persona. Poi ha fatto vedere alcuni video con bambini che parlavano di che cosa era internet per loro.  

Navigare sicuri
ATTENZIONE A NON CADERE NELLA “ RETE”:INFORMI@MOCI
Gli alunni hanno imparato ad usare internet in modo sicuro
Lunedì 25 gennaio presso la scuola Vittorio Bottego , Piero Baldovino dell'associazione Mani Colorate ha illustrato ai bambini delle classi 4 e 5  i rischi che si possono correre utilizzando internet in modo poco consapevole.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport