Palio
Asti

Elisa Celeste Ragusa
è la Damigella del Palio 2015

Stampa Home
Articolo pubblicato il 27/10/2015 alle ore 07:00.
elisa-celeste-ragusabre-la-damigella-del-palio-2015-56e6bc9c65ccc2.jpg
La premiazione: Elisa Celeste Ragusa (Nizza) esibisce l’artistico piatto dipinto da Nicoletta Sozio
Elisa Celeste Ragusa di Nizza Monferrato è la “Damigella del Palio” 2015. Così ha deciso la giuria che al Teatro Alfieri l’ha scelta tra le 15 candidate che vestivano i colori di altrettanti Comitati Palio. In un Teatro Alfieri “sold-out”, ancora un successo pieno per l’evento organizzato da Albatros Comunicazione e presentato da Beppe Giannini e Chiara Iannaccone. Una serata nel segno della solidarietà, per il sesto anno consecutivo rivolta all’Associazione “Enrico ed Ilaria sono con noi - Onlus” costituita con finalità rivolte al “disagio infantile”. Al momento della consegna dell’assegno da 1.500 euro per mano del Capitano del Palio Enzo Clerico e del presidente del Panathlon Club Asti Gianmaria Piacenza, un lungo applauso si è accompagnato ad un abbraccio ideale per Elena e Mario Vespa.

Nella classifica finale, che teneva conto (punteggio unico) di “portamento”, “storicità costume” e “fascino”, Elisa Celeste Ragusa (già seconda nel 2013) ha preceduto di appena un punto (132 a 131) Chiara Castellaro di Moncalvo. Terze, a pari merito, Ilaria Pistillo della Cattedrale e Valeriia Grytsuta di Canelli (125). A seguire altro ex-aequo per Francesca Boero di San Marzanotto e Noemi Cocchi di Montechiaro (120). La vincitrice ha ricevuto un artistico piatto in ceramica (dipinto da Nicoletta Sozio), mentre un premio di 1.000 euro è andato ai Comitati che hanno “vestito” le prime sei classificate. Il quadro delle damigelle era completato da Francesca Rossi (Castell’Alfero), Rebecca Roero (Don Bosco), Linda Montanella (San Martino San Rocco), Arianna Berta (San Paolo), Carolina Avidano (San Secondo), Alessia Fusco (San Silvestro), Mariachiara Mineccia (Santa Caterina), Giada Galluzzo (Torretta) e Jessica Alciati (Viatosto).

Sul palco, insieme alle damigelle accompagnate nelle diverse “uscite” dai Cavalieri Gianluca Mattiazzi e Nicolò Balluchi, sono saliti un paggio ed una piccola dama dei Comitati Canelli (Cristian Filippa e Rebecca Mastrullo), Castell’Alfero (Edoardo Masoero e Gaia Atzori), Cattedrale (Fabrizio Alberti e Eleonora Stella), Don Bosco (Riccardo e Beatrice Scassa), Moncalvo (Evasio e Sara Rapellino), Montechiaro (Umberto e Camilla Bava), Nizza (Mattia Monticone e Gaia Leto), San Martino San Rocco (Leonardo Saccillotto e Beatrice Bruzzone), San Marzanotto (Mattia e Anna Rebuffo), San Paolo (Mattia Mazza e Elena Cherubino), San Secondo (Mattia Bernardi e Alice Torchia), San Silvestro (Niccolò Pinna e Rebecca Maschio), Santa Caterina (Alberto e Beatrice Tucci), Torretta (Massimo Virdis e Cecilia Braccini) e Viatosto (Lorenzo e Rebecca Bella).

Silvano Ghia (San Paolo) è stato il protagonista del “siparietto” del “Rettore contro tutti”. Sul palco anche i rettori di Santa Maria Nuova e Nizza Barbara Concone e Pierpaolo Verri, nel Palio al 2° e 3° posto. Durante la serata, per la regia della “Sopratutto - Produzioni televisive”, una trentina i contributi filmati, con la proposizione su maxi schermo della finale 1993 (vinta da San Paolo), delle batterie e della finale del Palio 2015. Applauditissimi in passerella i bambini vestiti da “Buena Vita Baby (abbigliamento bimbi di C.so Dante 15 ad Asti) ed il Gruppo “Dance Project” con le coreografie curate da Elisa Pietragalla.

La manifestazione ha potuto contare sulla collaborazione di Banca C.R. Asti, Centrale del Latte di Torino, Conc. Unicar, Tecnocasa/Kiron, Ottica Bella, 3A Sma, Stefano Barra Parrucchieri, Doctor Glass, DV Costumi, Dual Band, Makhymo, Energy Team Service, Autoscuola Torretta e Gieffe. Eletta la “Damigella” 2015, Albatros Comunicazione ha provveduto a distribuire ai primi 5 Comitati classificati nel 19° “Superprestige” un montepremi di 2.000 euro. Il successo è arriso al Comitato di San Marzanotto, che con 214 punti ha preceduto Nizza (194), Cattedrale (193), San Silvestro (141) e Don Bosco (136).

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport