Attualità
Asti

Due “T-Ricicli” ecologici per una città più pulita

Stampa Home
Articolo pubblicato il 12/07/2017 alle ore 07:20.
Due “T-Ricicli” ecologici per una città più pulita 3
Due “T-Ricicli” ecologici per una città più pulita

Per una città più pulita l’Asp ha messo in campo due “T-Riciclo”. I nuovi mezzi che aiuteranno a tenere Asti più pulita sono elettrici a pedalata assistita e dotati di pannelli fotovoltaici. Asti è il primo centro del Piemonte a utilizzarli, mentre in altre regioni, come Lombardia, Toscana, Veneto, Emilia Romagna, vengono già ampliamente sfruttati. I cicloveicoli percorrono una trentina di chilometri al giorno, dalla sede di via delle Corse dell'Igiene Urbana al cuore della città, dove gli operatori ecologici raccolgono i piccoli rifiuti che non finiscono nei cestini.

I mezzi sono stati presentati in piazza San Secondo al sindaco Maurizio Rasero e al vice sindaco Marcello Coppo. I tricicli nella parte posteriore, dove sono conservate scope, paletta, cesti e sacchetti portarifiuti, riportano l'immagine stilizzata dei principali monumenti cittadini (compreso il Municipio) e la scritta “Lavoriamo ogni giorno per fare Asti più bella”. Sulle altre fiancate si pubblicizzano l'App DifferenziAsti, lanciata dall'Asp in primavera per migliorare la raccolta differenziata, e il programma di Astimusica.

Proprio sull'area del festival, fino al 16 luglio, stazionerà ogni sera un “T-Riciclo” per contribuire ad alleggerire piazza Cattedrale dai piccoli rifiuti. Come ha osservato il sindaco Rasero, i mezzi, che sostituiscono gli Apecar a benzina, «sono belli, quindi si presentano bene ai cittadini, ma soprattutto non inquinano e non producono rumore: un passo avanti nel rispetto dell'ambiente». Alle operatrici ecologiche Filomena Mistretta e Valeria Teodonno, che in questi giorni li stanno usando per lo spazzamento, il primo cittadino ha chiesto se sono anche comodi da guidare, ricevendo una risposta positiva. Affermazione ha poi voluto verificare di persona testando il mezzo.

A presentare la novità a Rasero e Coppo sono stati la presidente dell'Asp Giovanna Beccuti e il personale dell'Igiene Urbana: il dirigente Gianluigi Masino, Virginio Oddone, responsabile Servizi alla città e Alessandro Raviola, a capo dell'Ufficio tecnico-amministrativo.

Tags: Asp,ambiente,asti,T-Ricicli

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport