Sport

De Oliveira e capitan Ramon scatenati
L'Orange Futsal banchetta in Veneto

Stampa Home
Articolo pubblicato il 20/12/2015 alle ore 09:40.
de-oliveira-e-capitan-ramon-scatenatibrl39orange-futsal-banchetta-in-veneto-56e6c0b8f13b82.jpg
Julio De Oliveira
Sulle ali del successo a Pescara nell'ultima d'andata, l'Orange Futsal festeggia anche in trasferta sull'ostico campo del Gruppo Fassina Luparense. Il team veneto è battuto 8-5 al termine di una partita rocambolesca. Festeggia alla grande il suo rientro capitan Ramon, alla prima gara stagionale e subito a segno, con il gol che sblocca la partita su assist di De Luca. Altro assist dell’azzurro da palla ferma, e 2-0 di De Oliveira. I gol di vantaggio diventano tre perché Chimanguinho intercetta un pallone al limite dell’area e fa ancora secco Miarelli. Solo a quel punto si sveglia la Luparense, che accorcia con i gol di Moura e Giasson, autore di un sigillo in tap-in, ma prima dell’intervallo arrivano anche il 4-2 di Ramon e la prima rete di Bissoni con la maglia dei Lupi; Bertoni sfiora la "manita", ma prima viene frenato dal palo, poi la sfera si spegne a lato di un nonnulla. Nella ripresa, è show di Julio De Oliveira, che segna altri tre gol (poker complessivo), sfruttando in una circostanza anche la superiorità numerica per l’espulsione dello stesso Bissoni. Fuentes ci prova col portiere di movimento, ma non riesce a rimontare: inutili le reti di Honorio e Ique, dopo che l’Orange Futsal era andato sull’8-3 grazie all’ex e nazionale azzurro De Luca.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport