Cronaca
Asti

Da Torino ad Asti per la fiera, ma aveva in tasca una tenaglia

Stampa Home
Articolo pubblicato il 06/05/2016 alle ore 20:38.
Da Torino ad Asti per la fiera, ma aveva in tasca una tenaglia 2
Il materiale sequetrato dalla polizia ferroviaria

Una grande fiera cittadina può essere un’ottima opportunità per i malintenzionati, ma è andata male a due pregiudicati residenti a Torino fermati e identificati dalla Polfer di Asti nel primo pomeriggio dell’altro ieri. In occasione della Fiera Carolingia di Asti, evento annuale che richiama moltissime persone da svariate località del Piemonte, l’incremento del flusso dei viaggiatori in stazione comporta l’intensificazione dei servizi di vigilanza in ambito ferroviario.

Ed è proprio nel corso dei controlli che gli agenti della Polfer hanno identificato due cittadini italiani di 44 e 52 anni, appena scesi da un treno regionale proveniente da Torino. Immediati gli accertamenti che hanno fatto emergere diversi precedenti a carico dei due, in particolare per furto, possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli e ricettazione, oltre ad una denuncia risalente allo scorso febbraio per il reato di furto aggravato commesso in concorso.

In particolare, a seguito di perquisizione, la Polfer ha verificato che uno dei due deteneva, occultata in una borsa da computer vuota, una tenaglia della lunghezza di 22 cm per la quale non ha saputo dare spiegazioni plausibili circa il possesso. Sequestrata la tenaglia, l’uomo è stato denunciato in stato di libertà per possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli e sia lui che il suo accompagnatore sono stati muniti del foglio di via obbligatorio emesso dal Questore di Asti, con divieto di ritorno in quel comune per tre anni.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport