Eventi e Weekend
Asti
Moncalvo e nord
tutti i comuni

Da Montiglio via ufficiale
alla stagione del tartufo

Stampa Home
Articolo pubblicato il 04/10/2015 alle ore 07:00.
da-montiglio-via-ufficialebralla-stagione-del-tartufo-56e6a81b0a9bf2.jpg
Da Montiglio via ufficialealla stagione del tartufo
Quello di Montiglio Monferrato è l'appuntamento che apre ufficialmente la stagione del tartufo. In Valle Versa domenica la prima delle due giornate della manifestazione di carattere regionale promossa dal Comune in collaborazione con la Pro loco. Evento abbinato al concorso tartufigeno che giunge a sole tre settimane dall'apertura della stagione di raccolta. I più begli esemplari concorreranno al "Cane d'argento" messo in palio dal Comune, mentre la Pro loco assegnerà il premio al miglior piatto presentato da un cercatore del paese. La cerimonia avverrà alla presenza delle miss del concorso "La bella d'Italia", alle 12 sotto la tensostruttura dove dalle 10,30 verranno esposte le odorose "pepite". Tuttavia il primo momento sarà alle 9 nella vicina piazza Regina Margherita per il via alla 10° Podistica del tartufo, competitiva e non. Mezz'ora dopo l'apertura del mercatino dedicato alle eccellenze del territorio ed altre specialità piemontesi spaziando anche all'artigianato con banchi allestiti nelle vie del centro storico.

Ad accompagnare l'edizione 2015 anche le Bianchine ed altre auto d'epoca protagoniste del raduno che si ritroveranno, alle 9,30, nell'area del campo sportivo e sfilata pomeridiana, alle 15. Ad accompagnare la passeggiata tra le bancarelle ci saranno, alle 10, le note della Banda di Rocchetta Tanaro che torneranno, alle 15,45, sotto il padiglione tartufi con il maestro Corrado Schialva e le voci di Caterina Frola, Giulia Rossi, Fabrizio Berla, Paola Tomalino e Maurizio Toso. Musica anche grazie all'animazione degli "J'Arliquato" di Castiglione alle 14. Programma arricchito dalla simulazione della cerca del tartufo, alle 14,30, e dallo show dei clown musicali del Circo Niemen.

Arie classiche invece alla pieve romanica di San Lorenzo dove, alle 16, il quartetto d'archi Gemnini presenterà il concerto di Manuela Matis, Silvia Arfacchia (violini), Giovanni Mirolli (viola) e Valentina Ponzoni (violoncello) con brani di Haydn, Beethoven e Gershwin. Appuntamento inserito nel cartellone "Milaresol Musica". Nella giornata ci saranno poi la mostra "L'arte del ricupero" con le creazioni di Giuseppe Aiello e Luigi Santarella nella sede di Armonia Onlus, invece nell'aula consigliare del municipio rassegna di documenti antichi curata dallo storico locale Giorgio Macchia. Ed ancora "Tracce di storia", percorso guidato lungo il centro di Montiglio alla riscoperta dei monumenti e dei luoghi più caratteristici.

Cantine aperte all'azienda agricola Crismar di via Stazione, dalle 10, con possibilità di passeggiata tra i vigneti. Invece alla pieve San Lorenzo personale di Angela Calella. Non per ultimo la possibilità del tour a bordo del trenino dall'area fieristica al Castello. Infatti lo storico maniero sarà aperto al pubblico con visite guidate (5 euro), a partire dalle 10 (ultima alle 17,30. Porte aperte alla pieve di San Sebastiano a Scandeluzza, dalle 10,30 alle 18 (accesso libero). Operativo per l'intera giornata il servizio navetta gratuito che collegherà il centro coi parcheggi di MontExpo e CentoBotti. In arrivo visitatori da Torino portati dalla Corriera del Freisa e si parlerà anche un po' svedese grazie alla presenza del gruppo di affezionatissimi che da Stoccolma vengono a Montiglio per il tartufo.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport