Economia e lavoro
Asti

Da Confcommercio le "regole" dei saldi

Stampa Home
Articolo pubblicato il 05/01/2016 alle ore 07:00.
Da Confcommercio le "regole" dei saldi
Cosa è utile sapere in vista dell’avvio dei saldi? La risposta arriva dall’associazione di categoria Confcommercio, che ha stilato un pro memoria per l’occasione. Innanzitutto bisogna ricordare che i saldi devono riguardare la merce stagionale e quella “suscettibile di notevole deprezzamento, in quanto fortemente legata alla moda". I commercianti devono quindi esporre il prezzo “pieno”, il prezzo in saldo e la % di sconto e tenere la merce in saldo esposta separatamente da quella non in saldo. Bisogna poi sapere che le carte di credito vanno accettate; non è obbligatorio consentire la prova della merce; è opportuno conservare lo scontrino perché, in presenza di un difetto della merce, la merce deve poter essere cambiata anche durante i saldi; in caso di falsi saldi è possibile rivolgersi alla Polizia municipale o all’ufficio commercio del Comune.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport