Salute e Green
Canelli e sud

Chiamparino a Bubbio per l’elisoccorso

Stampa Home
Articolo pubblicato il 25/11/2017 alle ore 08:16.
Chiamparino a Bubbio per l’elisoccorso 3
Sergio Chiamparino con il presidente della Provincia di Asti Marco Gabusi

Seconda tappa astigiana nel giro di due settimane per il Governatore della Regione Piemonte Sergio Chiamparino. Dopo la visita a Canelli, in occasione dell'inaugurazione della Scuola dell'Infanzia Specchio dei tempi, Chiamparino è atteso in Valle Bormida questo sabato alle 11 per il taglio del nastro nel nuovo Poliambulatorio e della pista di elisoccorso del 118 a Bubbio e sarà accompagnato da Antonio Saitta Assessore regionale alla Sanità, Giorgio Ferrero Assessore regionale all'Agricoltura e Ida Grossi Direttrice sanitaria della Asl di Asti. Un evento che l'amministrazione bubbiese attendeva da diversi mesi e che si terrà alla presenza delle massime autorità sanitarie della Regione.

«Siamo lieti della presenza del Governatore Chiamparino. Sarà un'occasione importante per parlare dell'offerta sanitaria nella nostra valle – ha commentato il sindaco Stefano Reggio – In questi anni abbiamo avuto la sensazione di essere stati abbandonati. Il ridimensionamento delle strutture ospedalieri di Nizza e soprattutto di Acqui Terme sulle quali gravitano gli abitanti della valle sono state per noi un grosso problema. Per le emergenze, i nostri malati devono recarsi ad Asti o Alessandria, ad un'ora di macchina dai nostri comuni, così come le donne al termine della gravidanza. In questo scenario servono infrastrutture funzionati e un servizio di presidio e soccorso tempestivo. Prova ne è il fatto che da quando la pista di elisoccorso è stata attivata sono stati effettuati nell'ultimo anno 14 atterraggi».

L'attenzione sarà dunque posta all'efficacia e all'organizzazione del servizio sanitario. Il nuovo centro poliambulatoriale che verrà inaugurato sabato è costato 735 mila euro in parte coperto con un contributo della Regione Piemonte, in parte finanziato da fondi propri del comune di Bubbio. I locali al piano terra ospiteranno 6 ambulatori medici in comodato gratuito con Asl At. Al piano superiore della struttura è previsto un secondo lotto di lavori che porterà alla realizzazione di 6 bilocali e 4 monolocali arredati per il “Country Hospital”, ossia per ospitare i pazienti in fase post-operatoria. Ma non solo, anche per gli anziani che richiedano un periodo di cure e assistenza.

«Abbiamo già 50 possibili utenti in lista di attesa – ha aggiunto il sindaco Reggio – ci auguriamo che questa seconda parte dei lavori possa concludersi a breve». Dopo l'inaugurazione, Sergio Chiamparino e i suoi assessori saranno accompagnati in un tour per la Langa Astigiana dai primi cittadini dei comuni della valle, allo scopo di far conoscere il patrimonio culturale ed enogastronomico della valle ma anche per evidenziare le criticità che caratterizzano questo angolo della comunità montana.

Lucia Pignari

Tags: sergio chiamparino,Bubbio,elisoccorso

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport