Attualità
Asti

Centrodestra: nessuna risposta su piazza Catena

Angela Quaglia e Piero Ferrero hanno anche chiesto al sindaco una relazione dettagliata sugli spazi che il comune ha assegnato alle associazioni di vario genere che operano in città

Stampa Home
Articolo pubblicato il 02/07/2016 alle ore 04:50.
Centrodestra bancarelle piazza Catena Asti 2016 politica attualità amministrazione città
Bancarelle in piazza Catena

Angela Quaglia e Piero Ferrero hanno presentato tre interrogazioni al sindaco Brignolo, per avere alcuni chiarimenti sull’andamento della vita amministrativa della città. Una riguarda gli ambulanti di piazza Catena, la seconda le assegnazioni degli spazi comunali alle associazioni e la terza la mancata realizzazione di parcheggi di fronte alla sede della Pro loco di Serravalle.

Partiamo dalla prima. I due politici, avendo saputo che gli ambulanti di piazza Catena nel 2012 avevano inoltrato una lettera al sindaco contenente molte richiete per valorizzare il mercato, hanno constatato che ad oggi non è pervenuta alcuna risposta. I due politici, allora, vogliono sapere per quali ragioni “in quattro anni non si è trovato il tempo di dare risposta; gli ambulanti sono stati convocati per un confronto? Che cosa si intende fare per valorizzare il mercato di quella piazza? Si può trovare una soluzione per i parcheggi?” Infine i due consiglieri lanciano alla giunta la proposta di spostare i banchi in una zona della piazza per lasciare liberi dall’altra gli stalli per i parcheggi.

Nella seconda interrogazione Angela Quaglia e Piero Ferrero chiedono al sindaco una relazione dettagliata sugli spazi che il comune ha assegnato alle associazioni di vario genere che operano in città, quanti sono, quali sono le condizioni di assegnazione e quali collaborazioni sono state avviate con le associazioni che usufruiscono degli spazi pubblici.

La terza interrogazione riguarda l’area frazionale e più precisamente i parcheggi di Serravalle, che non sono stati realizzati, contrariamente a quanto promesso dall’amministrazione. A questo riguardo i due consiglieri chiedono le ragioni per le quali è stato disatteso l’impegno preso dal vice sindaco, a quanto ammonterebbe la spesa necessaria, se verrà finalmente tolto il peso pubblico e quali risorse sono state messe in campo per la soluzione delle problematiche.

Tags: mercato,Ambulanti,fabrizio brignolo,angela quaglia

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport