Eventi e Weekend
Moncalvo e nord

Castell’Alfero a festa per “ViviVerde”

Ai piedi del castello e le bancarelle della fiera mercato con le tipicità ed eccellenze del territorio e un ricco spazio dedicato all'orto-giardino

Stampa Home
Articolo pubblicato il 25/04/2016 alle ore 05:40.
Una passata edizione di "ViviVerde"
Una passata edizione di "ViviVerde"

Forte di sedici anni di successi, "ViviVerde" si appresta a trascorrere l'edizione numero diciassette. Oggi, lunedì, il paese si colorerà a festa. Una manifestazione che quest'anno vede coinvolti direttamente il Comune e le associazioni locali che rinnovano l'invito a trascorrere una giornata all'aria aperta alla riscoperta del mondo contadino. Tradizioni, cultura, e sapori sono gli ingredienti della kermesse dislocata negli angoli più caratteristici del centro storico.

Ai piedi del Settecentesco castello e sull'omonima piazza troveranno posto le bancarelle della fiera mercato. In vetrina le tipicità ed eccellenze del territorio: formaggi, miele, salumi ma anche manufatti dell'artigianato, poi fiori e piante per un ricco spazio dedicato all'orto-giardino. Nella vicina scalinata Nazario Sauro rivivranno antichi mestieri rigorosamente rievocati in un suggestiva scenografia. Memoria contadina che si potrà ammirare compiutamente nei sotterranei del maniero dove si potrà visitare il museo etnografico 'L Ciar.

Campagna d'un tempo anche attraverso l'esposizione di trattori d'epoca. Per l'agricoltura moderna, invece, si punterà l'attenzione sulla riscoperta dell'asino grazie all'azienda agricola e maneggio 2G di Callianetto che, sulla terra dello sferisterio, offrirà ai bambini passeggiate a forso d'asino, ma anche esporrà prodotti derivati da latte d'asina. Ma per i visitatori più piccoli un altro spazio sarà riservato in via Vittorio Veneto dove, dalle 15 alle 17, saranno proposti i "giochi di una volta" organizzati dagli animatori del doposcuola e dal gruppo scout. Al termine merenda per tutti.

Per i più grandi le porte del Catello si apriranno proponendo alcune mostre. Così, nel Salone Rosso, si potrà rivivere l'epopea degli sferisteri con "Tambass e campioni", mentre nel Salone Verde lo storico castellalferese Carlo Borgna curerà la rassegna "Radici di sangue: l'alba della nostra libertà" mentre i concittadini Bardi e Pia firmano "Testimonianze del passato castellalferese". Nella galleria degli ordini, dalle 15.30 alle 17, i ricordi di "15 anni insieme" con l'asilo nico "Il cucciolo" e laboratorio artistico per i più piccoli. Per la parte folkloristica, dalle 10 alle 14, esibizioni della Banda dei frustatori di Rocchetta Tanaro. A partire dalle 14 animazione e spettacolo con Andrea Marasso in "Due in uno".

Non per ultima l'offerta enogastronomica che vedrà operativa la pro loco di Castell'Alfero nello stand sistemato su piazza Castello, ma anche i sette locali del paese offriranno nell'occasione menu a tema. Scelta possibile tra: "Osteria del Castello" da Marisa" e "Caffè del Conte Amico" di piazza Castello, "Osteria l'eremita" di piazza Mazzini, ristorante "Del casot" di località Serra Perno, "Trattoria dell'angelo" di località Casotto, risorante "Ciabot 'd Gianduja" di Callianetto e piazzeria "Il vulcano" di località Stazione.
Durante l'intera giornata sarà operativo il servizio navetta gratuito che collegherà il centro con i parcheggi della Stazione.

Maurizio Sala

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport