Salute e Green
Moncalvo e nord
tutti i comuni
Villanova e San Damiano

Case della Salute, trovati i soldi
per Villafranca e San Damiano

Stampa Home
Articolo pubblicato il 22/07/2012 alle ore 15:20.
case-della-salute-trovati-i-soldibrper-villafranca-e-san-damiano-56e2ac05de0e02.jpg
L’ingresso della Casa della Salute di Villafranca
Buone notizie per chi vive nei distretti sanitari di Villafranca e San Damiano: Ieri mattina, con 37 voti a favore e uno contrario, il consiglio regionale ha deliberato di aumentare il finanziamento destinato a concludere i lavori alla Casa della Salute di San Damiano e Villafranca.

La prima a darne notizia è stata Rosanna Valle, consigliere regionale di Progett’Azione che commenta «Con questa deliberazione, la Regione ha inteso accelerare il processo di completamento delle due strutture che, dopo la necessaria ratifica dei ministeri competenti potranno nei prossimi mesi offrire all’utenza un servizio efficiente ed efficace dal punto di vista dell’assistenza rpimaria, consentendo interventi diagnostici e assistenziali in grado di contribuire ad alleggerire il ricorso all’ospedale Cardinal Massaia e ai poliambulatori specialistici».

Si chiameranno Cap (Centri di assistenza primaria), e i cantieri erano fermi da qualche mese in attesa di questa importante delibera della Regione che sblocca, di fatto, il completamento delle strutture. Entrambe sono già completate per quanto riguarda la struttura e i serramenti, ma mancano gli allestimenti interni.

Ma se per i cittadini di Villafranca e San Damiano si tratta di una buona notizia, nella stessa seduta di ieri è stata confermata la doccia fredda per quelli di Villanova e Calliano.
Il Consiglio regionale, infatti, ha definitivamente deliberato di abbandonare il progetto di costruzione delle Case della Salute di questi due centri, che non erano ancora cantierate. Un’indisponibilità a finanziare nuove strutture alla luce del piano di rientro sulla programmazione e la spesa sanitaria piemontese.

Cronaca

  • Slot spente vicino a scuole e chiese

    22-11-2017
    Stando alla norma, non potranno essere operative le macchinette che rientrano in un raggio di 500 metri da un luogo “sensibile” (come scuole,...
  • Dopo 75 anni scopre il nome della madre

    22-11-2017
    Come per questa ricerca, partita solo qualche anno fa grazie all'entusiasmo e alla determinazione di Cristina, in cui ha fatto capolino una foto di classe,...

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport

  • Addio a "Ughetto" Perosino

    21-11-2017
    Personaggio amato da tutti in città, sportivi e non, era un ex dipendente comunale, negli anni aveva svolto il ruolo di bagnino 
  • Crollo Nazionale i mali e la cura

    15-11-2017
    Ora che la batosta è arrivata chissà se avremo il coraggio di voltare pagina, lavorare su un'identità precisa rinunciando alle cariatidi...