Cronaca
Villanova e San Damiano
tutti i comuni

Carabinieri: sventato furto di rame
e quattro persone denunciate

Stampa Home
Articolo pubblicato il 16/07/2015 alle ore 15:10.
carabinieri-sventato-furto-di-ramebre-quattro-persone-denunciate-56e6a36a024a42.jpg
Carabinieri: sventato furto di ramee quattro persone denunciate
Sono quattro le persone denunciate dai carabinieri del Comando provinciale di Asti nel corso di una serie di servizi volti alla prevenzione di reati predatori e di controllo alla circolazione stradale. Nella serata di mercoledì i militari del nucleo radiomobile della compagnia di Villanova d’Asti hanno notato la presenza ingiustificata di una persona in un campo che, alla vista dei militari, si è dato ad una fuga precipitosa attraverso un’estesa coltivazione di mais. Il sopralluogo ha permesso ai carabinieri di rinvenire 21 quintali di cavi di rame già sguainati, risultati rubati dalla linea elettrica ivi esistente che era stata tranciata.

I carabinieri del Comando di Asti hanno invece denunciato un 21enne residente nel capoluogo di provincia e un minorenne residente in provincia di Novara: il primo per resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza, il secondo per favoreggiamento personale. I militari erano intervenuti in via Comentina notando i giovani in evidente stato di ebrezza che, poco prima, a bordo di un’autovettura Lancia Y condotta dal 21enne, avevano urtato contro un muro. Alla richiesta dei documenti il maggiorenne ha dato in escandescenza opponendo resistenza al controllo mentre il minorenne ha cercato di aiutare l’amico a fuggire per sottrarlo all’identificazione.

Un 23enne di origine albanese, già noto alle forze dell'ordine e residente a Canelli, è stato denunciato dai carabinieri della compagnia della città spumantiera per guida senza patente. I militari durante un controllo alla circolazione stradale, hanno intimato l’alt a una Lancia Y. L'autista, di contro, non ha rispettato l’ordine, ha proseguito la marcia e abbandonato il mezzo poco distante dandosi alla fuga a piedi nella campagna adiacente. I successivi accertamenti svolti hanno permesso di identificare il fuggitivo. Infine i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Asti hanno denunciato un 55enne, residente a Cinaglio e già noto alle forze dell'ordine, per minaccia aggravata e detenzione di armi. Lo stesso, per futili motivi, aveva minacciato con un coltello un cittadino marocchino 20enne residente ad Asti.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport