Cronaca
Asti

Buoninconti condannato per aggressione ai giornalisti

Il caso trattato è quello che ha riguardato la giornalista di Pomeriggio Cinque, Laura Magli e un suo cameraman

Stampa Home
Articolo pubblicato il 15/04/2016 alle ore 04:46.
Buoninconti condannato per l’aggressione ai giornalisti 3
Michele Buoninconti viene accompagnato in tribunale

Aggredire i giornalisti rimane un reato punito, anche se a farlo è una persona “sotto fortissima pressione mediatica”. E’ quanto ha stabilito il giudice Belli ieri mattina in tribunale ad Asti infliggendo 6 mesi di reclusione a Michele Buoninconti, l’uomo di Motta in carcere con una condanna in primo grado a 30 anni per l’omicidio della moglie, Elena Ceste. Il caso trattato è quello che ha riguardato la giornalista di Pomeriggio Cinque, Laura Magli e un suo cameraman, Corrado Lauretta. I fatti risalgono a metà settembre del 2014.

Leggi l’articolo completo su La Nuova Provincia in edicola oggi o clicca qui per l’edizione digitale del giornale

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport