Economia e lavoro
Costigliole e Valtiglione

Buon compleanno, giovane Barbera d'Asti

Stampa Home
Articolo pubblicato il 12/01/2017 alle ore 09:02.
Buon compleanno, giovane Barbera d'Asti 3
Buon compleanno, giovane Barbera d'Asti

«Settant’anni e non sentirli». È lo slogan con cui è stata presentata l’annata 2016 del Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato, della quale è stato tracciato il bilancio a fine anno nella nuova sede del Castello di Costigliole in cui ci si è recentemente trasferiti dai locali di via Morelli.

Nella suggestiva sala della torre il presidente Filippo Mobrici, con accanto Lorenzo Giordano e Stefano Chiarlo, ha illustrato il lavoro svolto nell’anno appena chiuso, i risultati ottenuti e ha presentato gli obiettivi del 2017. «Con il trasferimento nelle prestigiose sale del Castello di Costigliole torniamo al centro della filiera, da sostenere con una crescente attività di promozione e tutela. Un nuovo ciclo dimostrato innanzitutto dall’aumento delle aziende associate, oggi 235, grazie ai 28 produttori che hanno deciso di dare fiducia alla struttura. È nei confronti di queste, tra cui ci sono anche importanti Cantine sociali che ampliano la base produttiva, che il Consorzio indirizza il suo sforzo – è stato evidenziato - Innanzitutto tramite le attività di ricerca e studio, necessarie a una crescita qualitativa finalizzata all’affermazione della Barbera d’Asti. Interflavi, Curve di maturazione, WildWine sono solo alcuni dei progetti in essere, che dimostrano l’attenzione del Consorzio verso le necessità dei produttori. Il tutto in attesa della Zonazione della Barbera d’Asti, essenziale per una migliore comprensione dei processi di coltivazione e vinificazione che interessano il variegato territorio della Barbera». 

Continua la lettura sul giornale in edicola, o acquista la tua copia digitale

Marta Martiner Testa

Tags: Barbera d`Asti,Consorzio,asti,vino

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport