Palio
Asti

Borgo Viatosto ridà
fiducia a Claudio Bandini

Stampa Home
Articolo pubblicato il 03/07/2015 alle ore 15:45.
borgo-viatosto-ridabrfiducia-a-claudio-bandini-56e6a243a5ed52.jpg
Claudio Bandini col giubbetto di Viatosto nel 2014
E' tempo di ufficializzazioni e di presentazioni di fantini. L'evento paliesco settembrino si avvicina e Rioni, Borghi e Comuni svelano le loro carte. Non fa eccezione il Comitato Palio di Viatosto, presieduto da Roberto Boero, che nella serata di oggi, venerdì 3 luglio, alle 21, presenterà sulla Terrazza del Borgo (apericena al costo di 15 euro) la monta scelta per difendere i propri colori in piazza Alfieri. Nessun cambiamento di rotta e fiducia confermata a Claudio Bandini (detto Batticuore), che l'anno passato aveva convinto la dirigenza biancazzurra entrando in finale e chiudendo sesto. Bandini vanta 21 presenze nel nostro Palio e due vittorie all'attivo, quelle conseguite nel 1997 e 1998 col famosissimo Pierino. Per lui anche due piazze d'onore: nel 1993 per Canelli, su Slavi, e nel 2000 (ordinario) per San Paolo, ancora su Pierino. Nel "palmares" di Batticuore anche due successi a Fucecchio (2003 e 2004, entrambi per Massarella). e una presenza a Siena, nel luglio 2004, col giubbetto dell'Onda su Didimo. L'obiettivo 2015 del Borgo Viatosto, che guarda dall'alto la città, è uno soltanto: conquistare un trionfo che manca dal 1980, anno dell'ultima vittoria in abbinata con Don Bosco.

m.e.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport