Sport
Asti

Asti Calcio: situazione drammatica
Alessandro Nuccilli, oggi o mai più

Stampa Home
Articolo pubblicato il 11/12/2015 alle ore 07:00.
asti-calcio-situazione-drammaticabralessandro-nuccilli-oggi-o-mai-piu-56e6bfcc89abb2.jpg
L'ingresso dello stadio di Asti "Censin Bosia"
Situazione sempre più incerta in casa Asti Calcio, e non solo a livello societario. I giocatori più rappresentativi, infatti, cominciano a manifestare l’idea di lasciare la squadra biancorossa alla vigilia dell’ultimo turno del girone d’andata, che domenica 13 dicembre (ore 14,30) vedrà i galletti di scena sul campo della Santostefanese.

Oggi pomeriggio, venerdì, è atteso ad Asti l’imprenditore romano Alessandro Nuccilli, che ha rinviato di un giorno prima e di due poi, per impegni di lavoro, il tanto atteso arrivo nella nostra città. Del resto, da noi raggiunto al cellulare mercoledì 9, Nuccilli ci ha detto testualmente: «Arriverò alla stazione di Torino Porta Susa prima di mezzogiorno, e dovrei essere ad Asti per l’ora di pranzo. Tra l’altro, conto di fermarmi nella vostra città per un paio di giorni».

Durante la conversazione telefonica, Nuccilli ha parlato anche di giocatori. «Dovrei portarne sette o otto», ha detto infatti l’imprenditore capitolino. Si sta allenando intanto con l’Asti Matteo Polla, classe 1996, proveniente dal Tortona, squadra che milita nel campionato di Eccellenza. Gioca da esterno sinistro, alto o basso a seconda delle esigenze. Speriamo che la situazione possa diventare oggi meno drammatica, visto che si è ormai all’ultima spiaggia.

Gianni Truffa

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport

  • Moncalvese U12 in rosa argento tricolore

    21-06-2017
    Impresa da ricordare per le giovanissime “furie rosse” aleramiche. La formazione della Moncalvese under 12 femminile di hockey conquista infatti...
  • Calcio: è nato l'Alfieri Asti

    10-06-2017
    Il club avrà i colori biancorossi tipici dei galletti, nuovo anche il logo della società in cui figura il numero cinque in ricordo di Luca...