Cultura e Spettacoli
Asti

Borgio racconta "Il Settimino", il suo nuovo libro

Stampa Home
Articolo pubblicato il 21/10/2016 alle ore 10:15.
Borgio racconta "Il Settimino", il suo nuovo libro 3
Borgio racconta "Il Settimino", il suo nuovo libro

Molti suoi lettori attendevano la nuova avventura di Stefano Drago e, per chi lo ha già letto, ma soprattutto per chi ancora non lo ha ancora fatto, questa sera, venerdì, Fabrizio Borgio, scrittore costigliolese di gialli e noir, presenterà il suo ultimo romanzo in uno speciale appuntamento. L’iniziativa è della Libreria Alberi d’acqua di via Rossini (zona corso Alfieri, nei dintorni della sede dell’Università), che ha voluto allestire una serata tutta dedicata, in cui Borgio racconterà a curiosi e lettori come è nato “Il Settimino” e parlerà della sua passione per la scrittura.

Dopo “Masche” e “La morte mormora” (pubblicati con Fratelli Frilli Editori), è dal mese di giugno in libreria “Il Settimino” (Acheron Books). L’agente speciale del Dipartimento indagini paranormali si trova alle prese con gli oscuri e devastanti poteri soprannaturali di cui è dotato il giovane Davide Bo. Deve proteggerlo ed evitare che chi lo sta braccando riesca a catturarlo per sfruttare le sue terribili capacità. Con un avvio dal ritmo subito incalzante, che ci mostra, senza tanti giri di parole, ciò che ci troveremo di fronte, ne “Il Settimino” il fantastico si mescola con una trama poliziesca ad alta tensione, tra inseguimenti ad alta velocità, caccia all’uomo, morti misteriose, figure che si intravedono tra le pieghe di capacità paranormali. La vicenda in cui si trova coinvolto Davide Bo si snoda sullo sfondo di una storia politica nazionale fatta di poteri occulti, misteriose “Sezioni”, stragi e “mezze verità”. Trame segrete che si intrecciano, fino ad un inaspettato finale.

Scenario principale del nuovo romanzo di Borgio è la città di Asti e l’autore ce la fa conoscere, accompagnandoci tra le sue vie, immerse nell’atmosfera natalizia, e i suoi scorci caratteristici. Da piazza San Secondo alle Antiche mura, passando per piazza Medici e le vie del centro addobbate in attesa delle feste e avvolte dalla neve. Ma Borgio ci porta anche tra gli austeri ed eleganti palazzi torinesi, fino alla campagna biellese d’inverno, di cui si respirano il freddo e l’aria pungente. 

Da anni Borgio si dedica con successo alla creazione di romanzi. Oltre a Stefano Drago, ha raccolto l'interesse del pubblico il suo nuovo personaggio, l'investigatore Giorgio Martinengo, che abbiamo conosciuto in "Vino rosso sangue" (Fratelli Frilli Editori, 2014) e che si prepara a tornare nuovamente in libreria. 

L'incontro di questa sera alla Libreria Alberi d'acqua prenderà avvio alle 21 ed è ad ingresso è libero.

Marta Martiner Testa

Tags: Fabrizio Borgio,Il Settimino,asti,Alberi d`Acqua,libri

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport