Cronaca
Asti

Asti: arrestati dopo il furto al "Co.ge.As"

Stampa Home
Articolo pubblicato il 24/11/2017 alle ore 12:43.
Asti: arrestati dopo il furto al "Co.ge.As" 3
Lorenzo Miceli e Francesco Perillo

Alle 6 di questa mattina una pattuglia della radiomobile della Compagnia Carabinieri di Asti, allarmata per un furto in corso nella ditta “Co.ge.As” di strada Valgera, ha intercettato un furgoncino blu nei pressi della stradina sita nelle immediate adiacenze dell'azienda. Dopo un brevissimo inseguimento, i militari hanno bloccato il furgoncino con due uomini a bordo, con precedenti e già noti alle forze dell'ordine.

Si tratta di Lorenzo Miceli, 48 anni, e Francesco Perillo, 42 anni, il primo di origini siciliane, il secondo astigiano. Sottoposti a immediata perquisizione personale e veicolare, sono stati trovati in possesso di un paio di guanti impregnati di gasolio, una torcia, un trapano, una bicicletta, tre martelli pneumatici, una tanica con 25 litri di gasolio tutto asportato, secondo i primi accertamenti, dalla ditta "Co.ge.As".

Durante la perquisizione dei carabinieri sono stati rinvenuti circa 40 bottiglie di champagne e spumante, una dozzina di olio d'oliva extravergine (della capienza di 5 litri ciascuna), due cartoni da dodici confezioni cadauna di succhi di frutta, una decina di confezioni di latte e altri generi alimentari trafugati nella stessa notte da una pizzeria di Alba. 

Il materiale e i generi alimentari rinvenuti, al termine degli accertamenti sono stati restituiti agli aventi diritto. Espletate le formalità di rito, i due soggetti sono stati tratti in arresto per furto aggravato e ricettazione in concorso.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente sono tutt’ora custoditi presso la camere di sicurezza del comandi provinciale in attesa della direttissima.

Tags: carabinieri,arresti,arresto per furto,asti

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport