Cronaca
Asti

Assalto al casello: malmenato e derubato l’impiegato

Stampa Home
Articolo pubblicato il 31/10/2017 alle ore 09:12.
Assalto al casello: malmenato e derubato l’impiegato 3
Il casello di Asti Ovest teatro dell'assalto (foto di repertorio)

Rapina nella notte tra domenica e lunedì al casello di Asti Ovest.

Quattro uomini, con il volto coperto e armati di oggetti contundenti, hanno aggredito l’addetto ad uno degli uffici dell’ingresso autostradale e lo hanno rapinato dell’incasso. Questa la ricostruzione di quanto accaduto intorno all’1,30 della notte di lunedì.

L’uomo è stato malmenato dai banditi, che sono riusciti così a portarsi via la cassetta in cui era custodito il denaro proveniente dal pagamento dei pedaggi, qualche centinaio di euro.

Sarebbero poi fuggiti a bordo di una vettura che si trovava poco distante e sulla quale con ogni probabilità attendeva un complice, pronto alla partenza per darsi alla fuga lungo il vicino corso Torino da cui si accede al casello autostradale di Asti Ovest.

Delle indagini sulla rapina avvenuta ad Asti si occupano gli agenti della polizia autostradale di Alessandria, competente sul tratto di autostrada che percorre la città. Sul posto anche i poliziotti astigiani per un primo intervento in prossimità dell’evento e per i rilievi da parte della Scientifica.

Sarebbero anche state acquisite le immagini registrate dalle telecamere installate nella zona del casello autostradale, al fine di ricavare elementi utili ad individuare la banda di rapinatori.

Proseguono intanto anche le indagini della polizia astigiana sul furto avvenuto la scorsa settimana alla filiale della Banca d’Alba di corso Torino. I ladri sono stati abili ed hanno agito in pochissimi minuti portandosi via un bottino di circa 20 mila euro.

Anche in quel caso si lavora sull’analisi dei filmati di videocamere installate in zona e che potrebbero contenere informazioni utili, in grado di fornire indicazioni alle indagini.

m.m.t.

Tags: Asti Ovest,rapina,asti

Cronaca

  • Slot spente vicino a scuole e chiese

    22-11-2017
    Stando alla norma, non potranno essere operative le macchinette che rientrano in un raggio di 500 metri da un luogo “sensibile” (come scuole,...
  • Dopo 75 anni scopre il nome della madre

    22-11-2017
    Come per questa ricerca, partita solo qualche anno fa grazie all'entusiasmo e alla determinazione di Cristina, in cui ha fatto capolino una foto di classe,...

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport

  • Addio a "Ughetto" Perosino

    21-11-2017
    Personaggio amato da tutti in città, sportivi e non, era un ex dipendente comunale, negli anni aveva svolto il ruolo di bagnino 
  • Crollo Nazionale i mali e la cura

    15-11-2017
    Ora che la batosta è arrivata chissà se avremo il coraggio di voltare pagina, lavorare su un'identità precisa rinunciando alle cariatidi...