Attualità
Asti

Asp: consegnati i premi allo studio

Stampa Home
Articolo pubblicato il 04/01/2018 alle ore 12:29.
Asp: consegnati i premi allo studio 3
ragazzi premiati con gli amministratori Asp

Da quattordici a sedici: aumentano, rispetto all'anno scorso, i "Premi allo studio" consegnati dall'Asp ai figli dei propri dipendenti per i buoni risultati ottenuti nella sessione scolastica 2016/2017.

La cerimonia si è svolta nella sede di corso Don Minzoni alla presenza della presidente Giovanna Beccuti, l'amministratore delegato Paolo Golzio, il vice presidente Flavio Doglione, il consigliere Francesco Scalfari.

Gli studenti hanno ritirato gratifiche economiche e un attestato, oltre a un omaggio della Banca di Asti, ma soprattutto sono entrati nello spirito che da sempre contraddistingue l'Azienda: "Siamo una comunità di persone onorate di poter garantire ogni giorno servizi ai cittadini" ha ricordato l'Ad Golzio.

Questi i ragazzi premiati.

Licenza media inferiore, votazione minima 8/10: Marco Freschi (voto 10, scuola Brofferio, Asti), Alice Stradella (10, Brofferio, Asti), Federica Fasolis (9, Brofferio, Asti), Gabriele Marocco (8, Istituto Villafranca d'Asti).

Diploma di maturità, votazione minima 90/100: Mattia Passuello (90, Istituto Giobert, Asti), Giorgia Porzio (90, Giobert, Asti).

Laurea di primo livello (triennale), votazione minima 90/110: Ileana Granero (110 con lode, Università degli Studi di Torino, Terapia della Neuro e Psicomotricità dell'età evolutiva), Davide Raviola (110 con lode, Università degli Studi di Torino, Economia e Commercio), Laura Oddone (110, Università del Piemonte Orientale, Ostetricia), Francesco Aquilino (98, Politecnico di Torino, Ingegneria delle Telecomunicazioni), Giulia Ratti (97, Università del Piemonte Orientale, Economia Aziendale), Mattia Pietro Verago (94, Politecnico di Torino, Design e Comunicazione Visiva), Davide Bella (93, Università degli Studi di Torino, Scienze Politiche e Sociali), Morris Freilino (93, Politecnico di Torino, Ingegneria Meccanica), Francesca Novo (91, Università degli Studi di Torino, Tecnologie Alimentari).

Laurea specialistica (Magistrale), votazione minima 90/110: Cristiana Rava (101, Università degli Studi di Torino, Scienze della Formazione Primaria). La giovane sarà valutata per svolgere attività di stage in Azienda.

Anche nel 2018, intanto, l'Asp rinnoverà l'impegno ad accogliere gli alunni dell'ultimo triennio delle Superiori nei percorsi di alternanza scuola lavoro, dando seguito al protocollo d'intesa sottoscritto con l'Ufficio Scolastico Territoriale e valido fino al 2019.

Tags: Asp,borse di studio,scuola,asti

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport