Salute e Green
Costigliole e Valtiglione
tutti i comuni

Asl Costigliole, lavori in corso
per migliorare l'offerta

Stampa Home
Articolo pubblicato il 05/10/2012 alle ore 10:53.
asl-costigliole-lavori-in-corsobrper-migliorare-l39offerta-56e2e6cabad192.jpg
La sede dell'Asl di Costigliole
Prenderanno il via la prossima settimana i lavori di ristrutturazione dei locali in cui opera l’Unità territoriale dell’Asl di Costigliole in piazza Medici. «Saranno realizzati importanti interventi di ampliamento e ammodernamento – spiega il sindaco Giovanni Borriero – Grazie ad un ulteriore spazio ceduto dalla scuola si riuscirà ad ampliare i locali: la maggior parte degli interventi riguarderanno il primo piano, in cui potranno trovar posto tutti i servizi Asl e il centro prelievi del gruppo Fidas, mentre al pian terreno rimarranno la guardia medica e il servizio veterinario. Si provvederà ad un ammodernamento degli impianti e sarà realizzato l’ascensore».

Interventi da 130 mila euro, che saranno sostenuti dal Comune: «Sono molto soddisfatto di quanto si riuscirà a realizzare: avremo a Costigliole un polo in cui saranno concentrati tutti i servizi di tipo sanitario – aggiunge Borriero – In una zona, inoltre, come quella di piazza Medici, molto comoda per gli utenti, vicina ad altri servizi e dotata di un ampio parcheggio. Sono contento anche per i donatori della Fidas, che in considerazione dell’importante attività che svolgono potranno continuare ad avere uno spazio idoneo per raccogliere le donazioni di sangue».

E per consentire l’esecuzione dei lavori, a partire da lunedì, 8 ottobre, al piano terra verranno concentrate tutte le prestazioni (ufficio amministrativo, attività infermieristiche, ambulatori, centro prelievi, pediatra di libera scelta, continuità assistenziale, ecc.), i cui orari resteranno invariati. «Le uniche modifiche – fa sapere l’Asl - riguarderanno il consultorio pediatrico, che il mercoledì sarà attivo nella sede di Castagnole Lanze (garantendo a Costigliole l’apertura del venerdì) e l’ambulatorio psichiatrico, che si trasferirà provvisoriamente al centro di salute mentale di Nizza (tel. 0141.782313)».

Novità potrebbero giungere anche per quanto riguarda la sede dei medici di base: «Per effetto di un accordo firmato da Asl e Comune, l’ampliamento e adeguamento degli spazi consentirà di ospitare dalla prossima primavera, oltre ai servizi dell’Azienda sanitaria e ai donatori di sangue Fidas, anche i medici di famiglia che operano in forma associata», dicono dall’Asl di Asti. Per mettersi in contatto con l’Unità territoriale si può telefonare allo 0141.966485.

Marta Martiner Testa

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport