Cronaca
Costigliole e Valtiglione

Ancora truffe di finti carabinieri nell'Astigiano

Stampa Home
Articolo pubblicato il 11/11/2016 alle ore 08:40.
Ancora truffe di finti carabinieri nell'Astigiano 3
Ancora truffe di finti carabinieri nell'Astigiano

L’ultimo caso è stato segnalato nella zona di Agliano. Due finti carabinieri che girano nei paesi della nostra provincia, con l’obiettivo di truffare e derubare gli anziani, introducendosi con l’inganno nelle loro case e carpendo la loro fiducia. «Sono il maresciallo dei carabinieri: c’è stato un furto, stiamo cercando i ladri». Questo lo stratagemma che usano: presentarsi come carabinieri alla porta di un’abitazione, soprattutto nei paesi, equivale a garantirsi una certa fiducia al di là della mancanza di una conoscenza diretta. Una divisa, quella di poliziotti e carabinieri, verso la quale si nutrono rispetto e fiducia.

Il tentativo dei due finti carabinieri è andato fallito per due volte a Motta di Costigliole: si sono presentati alla porta dell’abitazione di una coppia, con tanto di cartellino con la scritta “carabinieri” appeso al giubbotto, ma il loro “gioco” è stato intuito; e il giorno dopo sono tornati nella frazione costigliolese a casa di una vedova, non riuscendo neppure in quell’occasione nel raggiro. E lo stesso è successo tra la campagna di Montegrosso: i due truffatori hanno desistito di fronte all’arrivo inaspettato di una vicina di casa dell’anziana che era finita nel loro mirino.

Continua la lettura sul giornale in edicola, o acquista la tua copia digitale

Marta Martiner Testa

Tags: truffe,finti carabinieri,asti,cronaca

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport