Cultura e Spettacoli
Asti

Alice Avallone e il suo manuale per web strategist

L'astigiana, classe'84, descrive il profilo di una figura lavorativa organica a molte aziende che devono comunicare attraverso i canali della rete

Stampa Home
Articolo pubblicato il 04/05/2016 alle ore 15:00.
Alice Avallone
Alice Avallone

Nelle battaglie campali si strappavano territori al nemico, nell’era della comunicazione digitale l’obiettivo è conquistare un pubblico sempre più ampio. «Poco è cambiato dai tempi di Napoleone a oggi, la strategia rimane una forma mentale da mettere in pratica con gli strumenti più idonei.» Parola di Alice Avallone, classe 1984, astigiana che stratega lo è di mestiere. Non ha gradi di generale, la sua fanteria sono i bit e comanda una cavalleria fatta di post. “Web strategist” è la definizione corrente, figura organica a molte aziende che hanno necessità di comunicare con la loro comunità di riferimento, attraverso i tanti e differenti canali a disposizione in rete.

Alice è consulente in questo campo ormai da anni, e ha costruito un’esperienza che ha deciso di condividere nel suo nuovo libro “Strategia digitale” (Apogeo, 208 pagine, 25 euro). Un manuale che parte dai concetti chiave di questo campo, ma che si rivolge anche a chi ormai è un veterano del settore e magari vuole affrontare la sua attività con un nuovo sguardo. «Il manuale è nato perché lo scorso anno mi avevano chiesto di tenere una lezione alla Holden sulle strategie digitali. Mentre ci pensavo su, lo sguardo mi è caduto sul tangram con cui giocavo da piccola. Dicono che se vediamo per immagini ciò che dobbiamo imparare, lo memorizziamo prima. E’ stato un espediente utile per dare un nome a tutti i pezzi della strategia.»

Il popolare gioco orientale è diventato così metafora comprensibile di un tema che, sulle prime, può apparire addirittura astratto. Tanti i riferimenti alla matematica e alla filosofia presenti nel testo, per avvicinare tutti al concetto di strategia digitale. «Ne è nato un testo che per i suoi espedienti narrativi si discosta dalla pubblicazione abituale di Apogeo, che in catalogo ha soprattutto manuali tecnici.» I pezzi del tangram sono disposti sul tavolo: ora grazie ad Alice c’è uno strumento in più per schierare in campo la propria strategia.

e.p.r.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport