Cultura e Spettacoli
Asti

Al Teatro Alfieri il "vero" Nabucco di Verdi

Stampa Home
Articolo pubblicato il 10/05/2017 alle ore 06:30.
Al Teatro Alfieri il "vero" Nabucco di Verdi 3
Al Teatro Alfieri il "vero" Nabucco di Verdi con il maestro Roberto Gianola

Il 18 maggio alle ore 21 al teatro Alfieri di Asti gli appassionati della musica lirica potranno assistere ad una rappresentazione molto speciale dell’opera “Nabucco” di Giuseppe Verdi.

Speciale perché con questa rappresentazione prende ufficialmente il via il progetto musicale internazionale “Verdi Ritrovato” (oppure “Verdi Unchained” come verrà definito fuori d’Italia). Il progetto ha come obiettivo primario il recupero delle opere verdiane nel pieno rispetto del libretto e dello spartito originali. Nel corso dei decenni infatti si sono sovrapposti all’esecuzione originale elementi aggiuntivi, musicali e non, che poco alla volta hanno snaturato le idee verdiane originali. Il proposito del Direttore Artistico e del team che lavora al progetto è dunque quello di mettere in scena, iniziando con Nabucco, le opere verdiane attenendosi strettamente alle intenzioni del Maestro che le ha concepite.

La scelta di Nabucco come prima opera del progetto deriva, oltre che da motivazioni di precedenza cronologica, anche dal fatto che nel 2017 ricorre il 175esimo anniversario della prima esecuzione.  Il progetto comprenderà inoltre Macbeth, Rigoletto, Trovatore, Traviata e Forza del Destino, con una pianificazione che arriverà fino al 2019.

Il cast, che dopo Asti si esibirà a Torino, Milano e Basilea, è guidato dal direttore d’orchestra Roberto Gianola.

Il ruolo di Nabucco è affidato al baritono Valentino Salvini. Diplomato in pianoforte nel 1992 presso il conservatorio Verdi di Milano, inizia gli studi di canto con i maestri Gino Bonelli ( tenore piacentino) e Carlo Bergonzi a Busseto. Dal 1993 ad oggi ha collaborato e collabora con i più importanti teatri italiani ed esteri e la sua voce si contraddistingue soprattutto nel repertorio verdiano. Laura Ansaldi, soprano, interpreta il ruolo di Abigaille. 

Al basso torinese Dante Muro  è stato assegnato il ruolo di Zaccaria  nell’ambito del già citato concorso “Terre dei Fieschi”.

La regia è affidata alle grandi doti di Anna Cuculo che prima di dedicarsi a questa professione e’ stata danzatrice  e attrice  nei maggiori teatri italiani  Dall’85 si occupa di regia.

Biglietti: platea euro 25 (ridotto 22), barcacce e palchi euro 20 (ridotto 18), loggione euro 12 (ridotto 10).

Info: biglietteria teatro Alfieri : tel. 0141/399057 – 399 040. Orari apertura: martedì e giovedì dalle 10 alle 14 - Mercoledì 10/17

Tags: teatro alfieri,asti,Nabucco,Giuseppe Verdi,opera lirica

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport

  • Moncalvese U12 in rosa argento tricolore

    21-06-2017
    Impresa da ricordare per le giovanissime “furie rosse” aleramiche. La formazione della Moncalvese under 12 femminile di hockey conquista infatti...
  • Calcio: è nato l'Alfieri Asti

    10-06-2017
    Il club avrà i colori biancorossi tipici dei galletti, nuovo anche il logo della società in cui figura il numero cinque in ricordo di Luca...