Salute e Green
Asti

Aggiornamento informatico in corso per i centri prelievi astigiani

Stampa Home
Articolo pubblicato il 03/06/2014 alle ore 15:25.
aggiornamento-informatico-in-corso-per-i-centri-prelievi-astigiani-56e6802fe52ed2.jpg
Aggiornamento informatico in corso per i centri prelievi astigiani
Centri prelievi a metà servizio questa settimana a causa di motivi tecnici imposti dall’aggiornamento del sistema informatico. Mercoledì, giovedì e venerdì l’accesso diretto verrà garantito solo al centro prelievi dell’ospedale di Asti e alle Case della Salute di Nizza, Canelli e San Damiano. Nei punti prelievo di Bubbio, Calliano, Castagnole delle Lanze, Castello d’Annone, Castelnuovo Belbo, Cocconato, Costigliole, Mombaruzzo, Mombercelli, Montechiaro, Montegrosso, Montemagno, Villafranca e Villanova si accettano solo gli utenti prenotati. Lunedì tutto tornerà alla normalità.

A spiegare le ragioni delle sospensioni dell’accesso diretto di questi giorni è lo stesso primario del Laboratorio Analisi, il dottor Gianmatteo Micca: «E’ un passo necessario per integrare tutti i sistemi informativi utilizzati nei vari settori e nei vari reparti. Un passo che va verso un obiettivo ben preciso: fra due o tre anni verrà attivato il fascicolo sanitario elettronico, vale a dire una cartella clinica on line accessibile ai medici di famiglia e a tutti gli specialisti».

In questo modo non sarà più necessario circolare sempre con tutti gli esami correndo il rischio di dimenticarli a casa o di non portarli tutti. Basterà un click e tutta la “storia sanitaria” di ogni paziente sarà disponibile in tempo reale. Anche gli esami del sangue, dai quali deriva il maggior numero di decisioni di terapie, saranno disponibili appena il laboratorio ne firma il referto.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport