Attualità
Asti

Adunata: meglio lasciare l'auto a casa

Per aree concentriche, da oggi a domenica sarà sempre più difficile spostarsi in auto in porzioni sempre più vaste di area urbana

Stampa Home
Articolo pubblicato il 13/05/2016 alle ore 05:30.
Adunata: meglio lasciare l'auto a casa 3
Adunata: meglio lasciare l'auto a casa

Con la giornata di oggi, venerdì, si entra nel vivo della festa alpina che, per forza di cose, metterà a dura prova la viabilità cittadina.
Per aree concentriche, da oggi a domenica sarà sempre più difficile spostarsi in auto in porzioni sempre più vaste di area urbana. La Polizia Municipale ha ribadito che non sarà necessario presentare documenti o pass per circolare, ma a fermare gli automezzi sarà soprattutto la concentrazione di persone sulle strade. Ricordiamo che è previsto l’arrivo di 400 mila persone da fuori. Il consiglio è quello di non usare l’auto ma di spostarsi a piedi e, nel caso in cui fosse necessario il suo utilizzo, di parcheggiarla fuori dai “cordoni” viabili indicati nelle cartine a fianco a seconda delle giornate, e raggiungerla a piedi o con le navette bus.
I due punti più critici saranno, per tutta la mattinata, la zona ovest, in direzione dell’uscita del casello perchè si trova a ridosso delle vie dell’ammassamento e della partenza del corteo; nel pomeriggio ad essere messe a dura prova saranno le vie intorno a corso Alessandria e al casello Asti Est, in cui si concentreranno i mezzi che riporteranno a casa gli alpini al termine della sfilata.
Gli organizzatori hanno previsto una serie di parcheggi a ridosso delle zone off limits della città, circa una trentina, mentre i 2 mila pullman previsti verranno parcheggiati in parte sulla tangenziale per Isola e in parte nella zona industriale di corso Alessandria fino a Quarto.
Fondamentale, domenica, sarà il ruolo delle navette che l’Asp ha attivato.
Si tratta di oltre venti autobus che consentiranno agli alpini e al pubblico di raggiungere le aree della sfilata e di muoversi in città in assenza degli autobus di linea il cui servizio è sospeso per la giornata di domenica.

Le navette
Le navette partiranno da sei punti della città.
Da corso Alessandria, rotonda subito dopo il passaggio a livello al fondo di viale Pilone, pressi Mc Donald ne partiranno due: una diretta a Strada Fortino (con fermata nei pressi della Polizia Stradale) e una con arrivo in piazza Torino.
Dalla zona sud la navetta partirà dalla Boana, al fondo di corso Savona nei pressi del distributore di benzina: si dirigerà in piazza Torino.
Da San Marzanotto la navetta partirà dal bivio per Mongardino per arrivare all’incrocio fra corso Savona e via Torchio.
Da Quarto Inferiore la navetta partirà da piazza della Chiesa e arriverà in corso Alessandria alla rotonda con via Maggiora.
Infine da Castell’Alfero, dal piazzale del supermercato Famila fino a corso Casale altezza rotonda con corso Volta.
Le navette sono gratuite e resteranno in servizio ininterrottamente dalle 7 alle 19 faccia ad eccezione di quelle da Quarto e da Castell’Alfero che osserveranno una pausa dalle 10 alle 14.

Autobus gratuiti
Oggi e domani i viaggiatori potranno viaggiare gratuitamente su tutte le linee urbane che, però, subiranno alcune variazioni. Il percorso dalla stazione ferroviaria all’ospedale sarà garantito dalla linea 7.
Per conoscere le modifiche sulle linee di oggi e domani telefonare dalle 9 alle 19,30 al numero 0141/434711 oppure consultare il sito www.asp.asti.it

Tags: adunata,alpini,asti,2016

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport