Cronaca
Asti

Addio a Natalija, lunedì il rosario

Il rosario della ragazza si terrà nella chiesa di Castelletto Molina mentre, il funerale in Macedonia dove Natalija verrà sepolta

Stampa Home
Articolo pubblicato il 22/04/2016 alle ore 16:24.
Natalija Koleva
Natalija Koleva

Non ce l’ha fatta Natalija Koleva, la ragazza macedone di 21 anni di Castelletto Molina in coma da sette mesi. La ragazza è morta mercoledì pomeriggio all’ospedale di Alessandria, a dieci giorni dall’ennesimo intervento chirurgico alla testa. Un’operazione delicatissima che i medici italiani ritenevano rischiosa ma anche necessaria per ripristinare le normali funzioni neurologiche. La ragazza era partita dall’Astigiano lo scorso ottobre per Kocani, sua città d’origine, dove avrebbe dovuto organizzare il suo imminente matrimonio con il fidanzato Lazaro. Durante la sua permanenza in Macedonia, Natalija è stata coinvolta in un incidente in moto, riportando un grave trauma cranico e diverse lesioni interne. Trasportata all’ospedale di Skopje la famiglia ha fin da subito deciso di trasferirla in Italia per assicurarle le migliori cure.

In tutta la Valle Belbo era partita un’ imponente raccolta fondi per raccogliere i 15 mila euro necessari per il viaggio aereo. Coinvolti anche l’associazione “Ponte di Pietra” di Canelli e l’Istituto Nostra Signora delle Grazie di Nizza, frequentato dalla ragazza. Purtroppo però non è servito a nulla: dopo l’operazione le condizioni di Natalija, che nel frattempo si era anche risvegliata dal coma, sono precipitate. Il rosario della ragazza si terrà lunedì sera alle 21 nella chiesa di castelletto Molina mentre una messa per la ragazza sarà celebrata nella chiesa ortodossa di neive martedì sera alle 20. Il funerale si terrà in Macedonia dove Natalija verrà sepolta. La ragazza lascia i genitori, la sorellina Karolina e il fidanzato Lazaro.

l.p.

Cronaca

  • Slot spente vicino a scuole e chiese

    22-11-2017
    Stando alla norma, non potranno essere operative le macchinette che rientrano in un raggio di 500 metri da un luogo “sensibile” (come scuole,...
  • Dopo 75 anni scopre il nome della madre

    22-11-2017
    Come per questa ricerca, partita solo qualche anno fa grazie all'entusiasmo e alla determinazione di Cristina, in cui ha fatto capolino una foto di classe,...

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport

  • Addio a "Ughetto" Perosino

    21-11-2017
    Personaggio amato da tutti in città, sportivi e non, era un ex dipendente comunale, negli anni aveva svolto il ruolo di bagnino 
  • Crollo Nazionale i mali e la cura

    15-11-2017
    Ora che la batosta è arrivata chissà se avremo il coraggio di voltare pagina, lavorare su un'identità precisa rinunciando alle cariatidi...