Cultura e Spettacoli
Asti

Ad Astimusica sorpresa Gabbani, filosofo e innovatore

Stampa Home
Articolo pubblicato il 16/07/2016 alle ore 10:59.
Ad Astimusica sorpresa Gabbani, filosofo e innovatore 2
Francesco Gabbani sul palco di Astimusica

Tantissimi spettatori venerdì per Francesco Gabbani, vincitore di Sanremo 2016 Nuove Proposte. La sua performance è stata impeccabile, studiata nei minimi dettagli. Polistrumentista, cantautore e interprete, è riuscito a coinvolgere l’intero pubblico, che ha tenuto il ritmo e si è alzato addirittura in piedi.

Il suo genere non è il classico pop elettronico slegato e disarmonico, ma una fusione naturale fra i due elementi. Gabbani è un cantautore particolare, i cui testi parlano di vita, sanno di uomo, con un approccio quasi filosofico. «Il destino è clandestino: finge di essere lontano e invece è qui vicino» è solo uno dei tanti aforismi sull’esistenza presenti nei suoi testi.

Per non parlare di ‘Amen’, la canzone con cui ha vinto Sanremo: «elaboriamo il lutto con un amen», per un testo che affronta la religiosità con allegria. Gabbani non è solo cantautore, ma è anche interprete. Ha eseguito diverse cover nel corso della serata, da Nada a Capossela passando per Battisti.

È forse la cover ‘Io vorrei, non vorrei, ma se vuoi’ quella più riuscita. Toccando una pietra miliare della musica italiana come Battisti esistono solo due strade: copiare o rinnovare. Gabbani ha scelto la seconda via, inserendo quel tanto di elettronica sufficiente per rendere la performance armonica e originale, senza strafare.

La sua voce, il suo talento e la sua voglia di trasmettere e condividere emozioni hanno stregato il pubblico, caloroso e irrefrenabile, quasi come sotto incantesimo.

Elisabetta Maria Rosa Testa

Tags: francesco gabbani,Astimusica,Astimusica 2016

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport