Attualità
Costigliole e Valtiglione

A Costigliole un triangolare con i profughi

Stampa Home
Articolo pubblicato il 06/05/2016 alle ore 20:10.
A Costigliole un triangolare con i profughi 3
I ragazzi scesi in campo per il triangolare

Un'iniziativa di integrazione all'insegna dello sport. Domenica scorsa il gruppo del calcio di Costigliole ha dato vita ad un triangolare in cui sono stati protagonisti alcuni dei giovani profughi che vivono nella nostra provincia. Sono scese in campo le formazioni dei costigliolesi, del gruppo di richiedenti asilo che risiede a Costigliole (zona San Carlo) e della Croce Rossa di Asti. La gara di calcio a 7 è stata vinta dalla formazione astigiana, ma a vincere, nel pomeriggio al campo sportivo comunale di regione Salerio, sono stati soprattutto i valori dell'amicizia e dell'accoglienza.

«Da tempo i ragazzi che abitano in paese vengono ad allenarsi insieme alla nostra squadra che partecipa al campionato di Terza categoria: un modo per coinvolgerli nella vita della nostra comunità - spiega Sandro Caruso, responsabile del settore calcio della Polisportiva - E domenica, dopo il triangolare, tutti insieme abbiamo fatto una grande festa». Ma Caruso ha pronte altre idee: «Vorremmo organizzare un torneo coinvolgendo anche i profughi che vivono in altri paesi dell'Astigiano. E al Palio dei Borghi, che prenderà il via il 18 giugno, parteciperà anche una squadra dei profughi di Costigliole».

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport