Attualità
Canelli e sud

A Canelli sfilano i fanti piumati a passo di corsa

Fitto il programma della manifestazione. Si comincia sabato 11 giugno alle 9,30 con l'inaugurazione del Museo e della Mostra Fotografica ospitata in municipio

Stampa Home
Articolo pubblicato il 11/06/2016 alle ore 04:30.
bersaglieri fanfara Lavezzeri Canelli 2016
La fanfara "Lavezzeri" dei bersaglieri ad Asti

A passo di corsa arrivano a Canelli i Bersaglieri per il raduno regionale del corpo. Sabato e domenica la città verrà invasa, pacificamente, da oltre 500 fanti piumati provenienti da tutte le province del Piemonte ma anche da Liguria e Veneto. La macchina organizzativa è in pieno fermento e mentre la sezione canellese provvede a vestire a festa i palazzi con il Tricolore il Presidente provinciale dell'Associazione Bersaglieri Maura Capra commenta: «ormai tutto è pronto. Continuano ad arrivarci adesioni. Siamo certi che quella di domenica sarà una grande festa per tutta la città».

Fitto il programma della manifestazione. Si comincia sabato 11 giugno alle 9,30 con l'inaugurazione del Museo e della Mostra Fotografica ospitata nella Sala delle Stelle del Palazzo Comunale con foto originali della missione IBIS in Somalia del 1992/1994 e con quelle dell'alluvione del 1994. «Proprio in occasione di questo ultimo evento catastrofico Canelli strinse forti legami con il corpo dei Bersaglieri – spiega il Presidente Capra – gli uomini del Secondo reggimento di legnano diedero un aiuto indispensabile a questa terra».

Alle 10 è prevista la premiazione del concorso che ha coinvolto le scuole elementari e medie sull'impegno dei Bersaglieri nelle missioni di pace. Alle 17,30, sempre in Comune, verrà consegnata la bandiera di guerra Massaua 1885 al museo del Risorgimento Città di Asti mentre alle 21, in piazza Cavour, è previsto il concerto “Piume al vento” con la Fanfara R. Lavezzeri di Asti insieme alla Banda Municipale di Rocchetta Tanaro. Sempre alle 21 ma nella piazza municipale di Santo Stefano Belbo si terrà il concerto della Fanfara di Ceggia (VE).

Domenica è invece prevista la grande sfilata dei fanti piumati per le vie del centro storico. Alle 9,30 inizio sfilata con partenza da piazza Unione Europea. Alle 10,30 sono previsti gli onori alla targa commemorativa dedicata al Secondo Reggimento bersaglieri di Legnano recentemente restaurata dalla sezione astigiana. Infine Santa Messa al Sacro Cuore alle 11,30 per terminare alle 13 con il Pranzo Cremesi presso la palestra di via Bosca.

«Per ringraziare il Comune di canelli dell'ospitalità abbiamo restaurato la bussola della vetrata posta sopra l'ingresso del Palazzo Comunale – continua Mauro Capra – un piccolo segno della nostra riconoscenza». Per la sfilata di domenica mattina sono attesi, oltre alle 28 sezioni piemontesi e a quelle ospiti, il Gruppo Storico Militare Bersaglieri 1848-1918, le Pattuglie Bersaglieri Ciclisti di Cirié e di Venaria Reale e il Gruppo Automezzi storici sezione di Canale (CN).

Lucia Pignari

Tags: bersaglieri

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport