Attualità
Canelli e sud

7 mila led s’illuminano al suono delle musiche di Natale

Stampa Home
Articolo pubblicato il 06/12/2016 alle ore 11:59.
7 mila led s’illuminano al suono delle musiche di Natale 3
7 mila led s’illuminano al suono delle musiche di Natale

C'è una casa nel sud dell'Astigiano che ormai da 10 anni scandisce il periodo delle festività natalizie, con invidia e piacere dei suoi vicini. Con lucine multicolori lungo tutto il perimetro del caseggiato, stelle lampeggianti e Babbi Natale gonfiabili lo spirito natalizio rivive lungo tutta la via del paese. E' la casa della famiglia De Conno di Castelnuovo Belbo, a pochi passi dal passaggio a livello lungo la provinciale che porta ad Alessandria. Una sfida maturata nel tempo, una gara in crescendo per aumentare, ogni anno, le decorazioni e le lampadine esposte, così da creare composizioni sempre originali e divertenti. D’altronde basta entrare in casa per capire che qui, il Natale, è una questione seria, un'autentica passione che mamma Letizia (52 anni) ha trasmesso al marito Raffaele (52 anni) e al figlio Luca (22 anni).

Lo sanno bene i bambini di Castelnuovo e gli amici di famiglia, che puntualmente, con l'avvicinarsi del 25 dicembre, fanno capolino a casa De Conno per ammirare i 20 alberi di Natale sparsi per la casa, i carillon, i peluche, i complementi d'arredo e le decorazioni a tema che provengono da ogni angolo del mondo, dall'Oman alla Thailandia. «Amiamo il Natale e l'atmosfera che ne deriva. Abbiamo cominciato con gli alberi di Natale, poi, grazie all’ingegno di mio marito, con le luci decorative da esterni. Diciamo che non ci siamo mai limitati al solo filo di lampadine sul balcone» spiega Letizia nella sua cucina, davanti ad un Babbo Natale di ceramica posto in centro tavola e due alberelli coperti da palline natalizie di diverse dimensioni e colori. Quest'anno però il figlio Luca, che fa l'elettricista in un'azienda di Canelli, ha voluto passare a un livello successivo. Riposte nei cassetti le lampadine tradizionali, l'intrepido ragazzo ha optato per luci a led posizionate su cavi modellati sulle sagome di alberi di Natale e fiocchi di neve e che, regolate da uno speciale software americano, si spengono e si accendono a ritmo delle più note canzoni natalizie (come “Carol of the Bells”, “Last Christmas” o “Take it of”) remixate per uno spettacolo al chiarore della luna davvero suggestivo e coinvolgente.

 

La famiglia De Conno di Castelnuovo Belbo

 

«Ho sempre avuto la passione per l'informatica e l'elettronica così ho pensato di creare qualcosa di unico – spiega Luca, mostrando il complicatissimo programma informatico che il ragazzo ha utilizzato per programmare gli spettacoli – è stata una sfida con me stesso, ho voluto dimostrare di riuscire, da solo, a fare quello che negli Stati Uniti viene svolto da ditte specializzate». E sì, perché l'installazione che Luca ha saputo ricreare nel suo giardino di casa da semplice autodidatta farebbe invidia a quelle composizioni di luminarie che decorano le ville americane e che i tanti film della Vigilia ci hanno mostrato in tutta la loro suggestione. Per l'impresa, alla quale il ragazzo lavora dal gennaio 2016, sono serviti 700 metri di cavo elettrico e 7 mila luci a led per decorare i 10 alberelli di metallo del giardino, i 18 fiocchi di neve della facciata e le 9 stelle. «Gli altri anni le macchine che passavano qui davanti rallentavano per vedere le nostre luminarie. L'intera facciata della casa e le due laterali erano sempre illuminate a festa.

Quest'anno ci sarà anche lo spettacolo musicale e ci auguriamo di non creare ingorghi» commenta con un sorriso orgoglioso il padre, Raffaele. Gli spettacoli rigorosamente gratuiti, già battezzati “Christmas Light Monferrato Edition”, si terranno tutti i venerdì, i sabati e le domeniche fino a gennaio, alle 18, alle 19.30 e alle 21. Ogni turno è di circa 7 minuti circa per due canzoni. L’idea è piaciuta anche all’immistrazione comunale e chissà che l’iniziativa non possa evolvere col tempo. Se si è di passaggio per Castelnuovo oppure si desidera assistere a qualcosa di originale e diverso dal solito merita la pena fermarsi qualche minuto nella stradina di accesso alla casa, scendere dall’auto e puntare lo sguardo verso le stelle e i fiocchi di neve che, d’improvviso, prenderanno vita come in un bosco incantato.

Lucia Pignari

Tags: Castelnuovo Belbo,Famiglia De Conno,luci di Natale,astigiano

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport