Social Paper
Asti

Università, sei mia!

Stampa Home
Articolo pubblicato il 27/01/2015 alle ore 18:00.
universita-sei-mia-56e6965e5b0c52.jpg
Università, sei mia!
"Il primo impatto con l'Univesità degli studi di Torino è stato molto positivo" ci dice Vittoria, ragazza astigiana che da poco ha intrapreso il percorso universitario "a Torino mi trovo bene anche se lo stile di vita è diverso da quello astigiano. L' estate prima di iniziare gli studi è stata un momento di transizione in cui mi sono liberata di tutti i pensieri: ero carica e pronta per nuove esperienze. Iniziando gli studi sono partita di nuovo da zero e ho avuto un nuovo approccio alla vita: sono ancora elettrizzata. A scuola mi sono trovata in un ambiente piacevole e ho incontrato docenti e compagni disponibili. L'università mi ha presentato fin da subito molte attività interessanti e utili come progetti di volontariato e possibili tirocini cosi da avvicinarmi a un futuro lavorativo più sicuro.

Le spese sono sostenbili, anzi, potrei dire che spendo di più quando vengo a passare il fine settimana ad Asti; a Torino infatti ho molte attività ed esco poco mentre nella mia città di natale spesso vado fuori con gli amici e, tra una pizza e una birra, i soldi volano via dalle tasche più velocemente. Per il mio futuro, che si preannuncia incerto, ho intenzione di finire gli studi per avere la possibilità di trovare un lavoro che mi piaccia fare ma penso che sia megli avere un 'cuscinetto' una 'riserva', se cosi vogliamo chiamarla, per proteggersi in modo tale da trovare un lavoro in futuro."

Articolo di Alexandra Savescu, testimonianze di Vittoria Briccarello

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport

  • Moncalvese U12 in rosa argento tricolore

    21-06-2017
    Impresa da ricordare per le giovanissime “furie rosse” aleramiche. La formazione della Moncalvese under 12 femminile di hockey conquista infatti...
  • Calcio: è nato l'Alfieri Asti

    10-06-2017
    Il club avrà i colori biancorossi tipici dei galletti, nuovo anche il logo della società in cui figura il numero cinque in ricordo di Luca...