Eventi e Weekend
Asti

Un week end tra gusti regionali, storia e magia

Stampa Home
Articolo pubblicato il 30/09/2016 alle ore 08:04.
Un week end tra gusti regionali, storia e magia 3
Un week end tra gusti regionali, storia e magia

E’ stato inaugurato ieri (giovedì) il Mercato delle regioni, primo “capitolo” di un ricco cartellone di eventi che animerà il centro città questo fine settimana. Un programma tra spettacoli, gastronomia, shopping e musica sotto la regia dell’associazione di categoria Confesercenti.

Il Mercato delle regioni si svolgerà fino a domenica 2 ottobre in piazza San Secondo e piazza Statuto (orari: venerdì e sabato dalle 10 alle 24; domenica dalle 10 alle 22). Protagoniste numerose regioni italiane - dal Piemonte alla Sicilia, dalla Valle D’Aosta alla Sardegna - che proporranno diversi prodotti tipici, da acquistare, ma anche da asporto e da gustare in piazza.

«Quest’anno partecipano circa 30 operatori», spiega Gioacchino Falcone, direttore provinciale Confesercenti. «Un’area di piazza Statuto - prosegue - è riservata allo street food, mentre la parte centrale di piazza San Secondo è dedicata alla Sicilia, regione ospite, con “A ‘vucciria”». A “supportarla” un ospite d’eccezione, l’attore Toni Sperandeo che, domani (sabato) e domenica, dalle 18 alle 20, sarà testimonial dei prodotti siciliani.

La Notte rosa

Anche quest’anno il Mercato si arricchirà con la Notte Rosa.

Con il coordinamento di Confesercenti e Movida Eventi, la manifestazione si terrà domani sera (sabato). Tra aperitivi, concerti, dj set, moda e spettacoli, una decina gli eventi che raduneranno locali e attività di vie e piazze del centro: piazza Roma con dj Faxbeat; corso Alfieri con “50 sfumature di rosa” (aperitivi, dj set, shopping); corso Dante con Party in Pink (apericena, dolce, musica); via Cesare Battisti con cena in rosa a lume di candela, pizzica, taranta e tarocchi; piazza Medici con Litfiba Tribute; via Garetti con Aperipink e piano bar; via XX Settembre con la Grigliata sotto le stelle e karaoke; via Cavour con cena, musica e arte; via Emanuele Filiberto con il Country Festival; piazza Libertà con la serata latinoamericana; via Ospedale con Bomber Party by Palco 19; Portici Anfossi con La vie en rose e con l’evento itinerante della palestra Gym Lemon.

«Il connubio tra i due eventi - spiegano Mauro Ardissone e Gioacchino Falcone, rispettivamente presidente e direttore di Confersecenti - risponde alla logica che caratterizza ormai da tempo le nostre manifestazioni. Ovvero, non limitarle ad un’unica zona, ma arrivare a toccarne diverse, come succederà sabato sera quando gli eventi della “Notte Rosa Rewind” occuperanno gran parte della città. Un connubio che risponderà anche all’importanza di organizzare manifestazioni che siano attrattive sia per gli Astigiani sia per i turisti».

Importante, secondo i promotori, anche il ritorno di immagine per la città. «A differenza di anni fa - sottolinea Ardissone - Asti è percepita come una città vivace, in cui gli eventi si susseguono, non solo a settembre. Una città vivace attrae gli Astigiani e le persone da fuori provincia, e rende quindi maggiormente piacevole il soggiorno o la visita dei turisti. Queste manifestazioni, quindi, non sono importanti solo per il ritorno immediato che portano ai commercianti, ma per il ritorno di immagine “sul lungo periodo”».

Nota a margine: in occasione della Notte Rosa cambierà il percorso della navetta centro storico dell’Asp. Petr tutta la giornata di sabato il mezzo non passerà in via Battisti e piazza Medici, mentre sarà istituita la fermata provvisoria di via Hope (lato Camera di Commercio).

Dalla Festa a Palazzo al Festival di magia

Tornando al calendario del fine settimana, da ricordare che sono in programma anche altri eventi collaterali. Innanzitutto la “Festa a Palazzo: i piaceri del Settecento” in collaborazione con il laboratorio “Principessa Valentina” di Samantha Panza. Stasera (venerdì), dalle 19.30 alle 22.30, avrà luogo un percorso tematico in costume storico settecentesco con tappe a Palazzo Ottolenghi, Palazzo Alfieri e Palazzo Mazzetti. «L’iniziativa – spiega Samantha Panza – consentirà di rivivere l’interpretazione dei piaceri del gusto, della vista, del tatto, dell’olfatto e dell’udito secondo le usanze barocche, con nozioni di trucco e moda barocca, breve sfilata, animazione, degustazioni e interventi sul tema dei “piaceri” in una Corte del Settecento alfieriano. L’appuntamento per tutti gli interessati è alle 19.30 davanti al Municipio di piazza San Secondo, dove si ritroveranno anche i numerosi partecipanti in costume d’epoca. Importante è che, comunque, i tre palazzi storici citati saranno aperti nella serata anche per chi non parteciperà al tour» (per informazioni: 335/664 1102).

Domani (sabato) e domenica, invece, spazio alla magia con l’iniziativa in collaborazione con “Cooltourasti” che proporrà Magikalia “Asti street magic festival”: per due giorni, dalle 15.30 alle 20, maghi e artisti di strada, provenienti da Roma, Verona e Torino, coloreranno di magia piazza San Secondo e dintorni.

Infine, domenica 2 ottobre, dalle 14.30 nelle piazze Alfieri e Libertà, tornerà l’appuntamento con “Sport in piazza”, promosso dal Comune. Protagoniste le associazioni sportive che proporranno prove gratuite per tutti (oltre 80 le postazioni a disposizione), dall’atletica alla danza.

Elisa Ferrando

Tags: mercato della regioni,notte rosa,asti,confesercenti

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport