Il sole in piazza
Rubriche

Temporali tra martedì e mercoledì, poi di nuovo sole

Stampa Home
Articolo pubblicato il 12/07/2016 alle ore 09:38.
Temporali tra martedì e mercoledì, poi di nuovo sole 2
Evoluzione delle temperature a 1450 m circa in libera atmosfera sull'area mediterranea tra l'11 ed il 14 luglio

Evoluzione del quadro meteorologico europeo: 11-17 luglio 2016

Il culmine della seconda ondata di calore di questa estate, nel week-end del 9/10 luglio, è stato raggiunto con temperature massime di +35/+37°C nelle zone di pianura. Ora ci attende un generale peggioramento delle condizioni atmosferiche accompagnato da una graduale diminuzione delle temperature (vedi immagine sopra) a causa dell'avvicinamento di un'area depressionaria dal Nord-Europa. Nell'immagine sono ben evidenti gli effetti a livello termico sull'Europa centro-meridionale, specialmente oltralpe.

Queste differenze di temperatura tra la massa d'aria calda preesistente e la fredda entrante saranno uno dei motivi principali che porteranno alla formazione di temporali anche intensi. Fenomeni temporaleschi si sono avuti già ieri 11 luglio sul Piemonte, ma in giornata se ne avranno di più intensi. Alle residue condizioni di instabilità di mercoledì seguirà un nuovo periodo stabile, determinato da un clima gradevole e secco nella giornata di giovedì, a cui seguirà un nuovo aumento delle temperature nel prossimo week-end per il nuovo affermarsi dell'alta pressione.

Previsioni per i prossimi giorni in provincia

Martedì 12: giornata nel complesso instabile, tuttavia non mancheranno lunghi periodi soleggiati. Temporali sparsi attesi specialmente sui settori settentrionali della provincia a confine con il Torinese, ma tra il pomeriggio e la sera si potranno vedere anche altrove. Localmente potranno risultare intensi con forti raffiche di vento e grandine. Estremi per Asti: +20/+32°C

Mercoledì 13: tempo in miglioramento durante la giornata, residua instabilità tra la notte ed il mattino con la possibilità ancora di qualche temporale sparso. Estremi per Asti: +18°C/+31°C

Giovedì 14: giornata soleggiata con clima gradevole grazie al basso tasso di umidità e temperature non superiori ai 30°C; assenza di precipitazioni. Estremi per Asti: +16/+29°C

Venerdì 15: ritorna il dominio dell'anticiclone, responsabile di una giornata stabile, senza il pericolo di precipitazioni. Estremi per Asti: +17/+31°C

Per maggiori informazioni e previsioni più nel dettaglio vi invitiamo a seguire gli aggiornamenti di queste ultime con cadenza giornaliera sul sito datimeteoasti.it , le trovate qui: http://datimeteoasti.it/category/previsioni-del-tempo/ (il primo articolo dall'alto è il più recente).

Didattica meteo: cos'è una supercella?

Una supercella temporalesca (fonte: Wikipedia)

In questa rubrica cercheremo di collegarci con il tema delle precedenti per provare a costruire un percorso semplice ed intuitivo per spiegare alcuni dei fenomeni che governano il tempo atmosferico con cui abbiamo a che fare o di cui siamo spettatori. La supercella é tra tutti il temporale più pericoloso; spesso gli effetti sul territorio possono essere significativi, non per forza però tutte le supercelle sono intense. E' bene definire questo temporale come un sistema in grado di autoalimentarsi perchè la rotazione delle correnti al suo interno favorisce la convezione e viceversa: questa è la principale peculiarità rispetto ai temporali comuni.

Entrando più nel dettaglio, all'interno della nube l'updraft - corrente ascendente all'interno del temporale - assume un moto rotatorio determinando quello che in gergo si definisce mesociclone: la nube temporalesca quindi ruota in senso antiorario nell'emisfero nord. Le correnti discendenti oltre a divergere all'esterno del temporale come vento di outflow vengono richiamate all'interno dal mesociclone. Tali correnti saranno responsabili della formazione della nube a muro (wall cloud) attaccata alla base del temporale: da quest'area ristretta del temporale potrà formarsi un tornado o tromba d'aria.

Tags: meteo,maltempo

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport