Il sole in piazza
Rubriche

Stabile fino a sabato, tra domenica e martedì temporali

Stampa Home
Articolo pubblicato il 29/07/2016 alle ore 09:50.
Stabile fino a sabato, tra domenica e martedì temporali 2
Lunedì 1 agosto: l’anticiclone evidentemente indebolito sul Nord-Italia lascia spazio a correnti nord-occidentali atlantiche che sono causa di instabilità sull’area alpina e la Pianura Padana

Evoluzione del quadro meteorologico europeo: 29 luglio – 3 agosto 2016

Dopo i temporali intensi, ora stiamo vivendo una temporanea pausa dall’instabilità grazie al temporaneo rinvigorirsi dell’anticiclone che garantisce tempo più soleggiato unitamente ad un aumento termico che porta le temperature in pianura e bassa collina a valori intorno ai 31/34°C. Già da sabato si avranno i primi temporali limitati all’area alpina e pedemontana; da domenica pomeriggio potranno transitare fin sulle pianure. Lunedì e martedì invece l’instabilità sarà decisamente più diffusa con fenomeni temporaleschi un po’ dovunque sull’Italia Settentrionale. Un primo miglioramento si ravviserà mercoledì partendo dalle regioni di Nord-Ovest.

Previsioni per i prossimi giorni in provincia

Venerdì 29: soleggiato con cieli generalmente poco nuvolosi; assenza di precipitazioni. Temperature in lieve aumento sia nei valori massimi che in quelli minimi. Estremi per Asti: +19/+34°C

Sabato 30: soleggiato al mattino, poi tende ad aumentare la nuvolosità cumuliforme nel pomeriggio che sulla nostra provincia rimarrà innocua senza produrre precipitazioni. Temperature stazionarie. Estremi per Asti: +19°C/+33°C

Domenica 31: cielo nuvoloso o parzialmente nuvoloso; temporali possibili tra il pomeriggio e la sera. Temperature in diminuzione nei valori massimi e stazionarie in quelli minimi. Estremi per Asti: +19/+32°C

Lunedì 1: generale peggioramento delle condizioni meteorologiche: temporali più diffusi durante la giornata. Estremi per Asti: +20/+31°C

Per maggiori informazioni e previsioni più nel dettaglio vi invitiamo a seguire gli aggiornamenti di queste ultime con cadenza giornaliera, le trovate cliccando qui.

Didattica meteo: forti temporali sul Basso Piemonte

Già lo scorso fine settimana la nostra provincia era stata interessata da un evento particolarmente intenso in data 23 luglio: 70 sono stati i millimetri caduti a Montechiaro d’Asti causa di locali allagamenti. Tale quantità, caduta in meno di un’ora, rappresenta ben più della media pluviometrica storica del mese di Luglio in zona: ad Asti cadono 44,5 mm (media 1881-2013).


La distribuzione della pioggia (in millimetri) registrata dalle stazioni della rete Arpa Piemonte il 23 luglio: è evidente la disomogeneità degli accumuli

Martedì 26 un episodio simile si è avuto nell’Astigiano centrale dove è stata particolarmente colpita la zona del Nicese, qui si sono riscontrati gli accumuli più elevati:

- 54,6 mm a San Marzano Oliveto

- 50,3 mm a Fontanile

- 47,8 mm a Nizza Monferrato

Oltre alla pioggia causa di colate di fango sulle strade di collina, in questo caso è stata la grandine a causare danni che, grossa anche come noci, ha danneggiato molti vigneti. L’evento è stato accompagnato anche da forti raffiche di vento discendenti dal temporale (definite in gergo downburst, nulla a che vedere con un tornado!) che hanno raggiunto i 91 km/h a Montaldo Scarampi (298 m). Sul nostro sito Dati Meteo Asti potete trovare a questo link un articolo ben più approfondito riguardo tal evento dove spieghiamo le cause che hanno portato alla formazione di temporali così intensi.

Tra il pomeriggio e la sera di mercoledì nuovi temporali hanno genesi tra l’Alta Langa e l’Appennino Alessandrino con moto verso Nord: eccezionalmente cadono 96 mm in tre ore a Cravanzana (CN) e 63,8 mm a Pareto (AL). Anche Asti, seppur in modo poco omogeneo tra i vari quartieri, è stata interessata dai rovesci sia martedì che mercoledì: 51,6 mm è il totale delle due giornate alla centralina Arpa ad Asti Tanaro, la stazione a Viatosto totalizza invece 24,2 mm.


26 luglio: i rovesci di pioggia in arrivo da sud sulla città di Asti visti dal quartiere Don Bosco

Tags: meteo,maltempo,temporali

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport