Scuola media Brofferio - Martiri
Asti

Sos animali: come denunciare
un caso di maltrattamento

Stampa Home
Articolo pubblicato il 02/12/2015 alle ore 12:08.
sos-animali-come-denunciarebrun-caso-di-maltrattamento-56e6bf2d7d92e2.jpg
Sos animali: come denunciareun caso di maltrattamento
Ogni estate in Italia circa 100 mila cani e 50 mila gatti vengono abbandonati dai loro proprietari, anche se l’abbandono è un reato punito dal codice penale con l’arresto fino ad un anno e con una multa che può arrivare anche a 10 mila euro. Questo succede perché spesso le persone non capiscono l’impegno che richiede la cura di un animale domestico e così lo abbandonano quando non sono più in grado o non hanno più voglia di occuparsene. E' la mancanza di coscienza civile e di senso di responsabilità che porta a lasciare il proprio cane o gatto per strada perché non lo si vuole più in casa. Ma, senza arrivare ai casi estremi di abbandono, spesso gli animali subiscono dei maltrattamenti che ne causano la sofferenza e talvolta anche la morte.

Per cercare di impedire i maltrattamenti in Italia è stata approvata nel 2004 una legge che riguarda il divieto di maltrattamento degli animali. Questa legge vieta anche l’uso degli animali in combattimenti clandestini e si parla anche di “delitti contro il sentimento degli animali”. Cosa si può fare quando si vuole denunciare un caso di maltrattamento? Ci si può rivolgere ad un qualsiasi organo di Polizia (Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Corpo Forestale, Vigili Urbani, etc...) segnalando il caso e richiedendo un intervento per impedire altri maltrattamenti. Inoltre, in molti comuni italiani, esiste lo Sportello per i diritti degli animali aperto al pubblico per informazioni e segnalazioni. Anche ad Asti ne è presente uno  gestito dall’ASL. Chi ne avesse bisogno, può rivolgersi a: “SPORTELLO ANIMALI DI AFFEZIONE” SERVIZIO VETERINARIO ASL AT
Via Conte Verde 125
14100 Asti
Tel. 0141 48.40.26
Fax 0141 48.40.91
e-mail: segreveta@als.at.it
sito web:www.asl.at.it

Cronaca

  • Slot spente vicino a scuole e chiese

    22-11-2017
    Stando alla norma, non potranno essere operative le macchinette che rientrano in un raggio di 500 metri da un luogo “sensibile” (come scuole,...
  • Dopo 75 anni scopre il nome della madre

    22-11-2017
    Come per questa ricerca, partita solo qualche anno fa grazie all'entusiasmo e alla determinazione di Cristina, in cui ha fatto capolino una foto di classe,...

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport

  • Addio a "Ughetto" Perosino

    21-11-2017
    Personaggio amato da tutti in città, sportivi e non, era un ex dipendente comunale, negli anni aveva svolto il ruolo di bagnino 
  • Crollo Nazionale i mali e la cura

    15-11-2017
    Ora che la batosta è arrivata chissà se avremo il coraggio di voltare pagina, lavorare su un'identità precisa rinunciando alle cariatidi...