Il sole in piazza
Rubriche

Sole e temperature oltre la media del periodo

Stampa Home
Articolo pubblicato il 09/09/2016 alle ore 10:19.
Sole e temperature oltre la media del periodo 2
Domenica 11 settembre: rimonta dell’alta pressione sul Mediterraneo Occidentale mentre si esaurisce il centro di bassa pressione e la relativa instabilità al Sud-Italia

Il maltempo che durante questa settimana ha interessato il Centro-Sud Italia si sta ormai esaurendo. Al Nord-Ovest lunedì è affluita aria secca che ha portato via l’afa presente in pianura: sui crinali di confine sono state registrate raffiche fino a 150 km/h ai 3272 m della Gran Vaudala (TO) e 70 km/h a Susa (520 m) dove la temperatura non è scesa al di sotto dei 22.8°C. Il tempo almeno fino a martedì rimarrà sempre asciutto e soleggiato e proseguirà l’estate con temperature massime sempre intorno ai 30 gradi, ben oltre la media del periodo.

Previsioni per i prossimi giorni ad Asti e provincia

Venerdì 9: soleggiato con cielo nel complesso poco nuvoloso; assenza di precipitazioni. Estremi per Asti: +16/+31°C

Sabato 10: cielo sereno o poco nuvoloso; assenza di precipitazioni. Estremi per Asti: +18°C/+31°C

Domenica 11: cielo generalmente soleggiato; assenza di precipitazioni. Estremi per Asti: +18/+32°C

Lunedì 12: soleggiato; assenza di precipitazioni. Estremi per Asti: +18/+32°C Per maggiori informazioni e previsioni più nel dettaglio vi invitiamo a seguire gli aggiornamenti di queste ultime con cadenza giornaliera, le trovate cliccando qui.

Didattica meteo: abbondanti precipitazioni temporalesche tra il 29 ed il 31 agosto

L’estate meteorologica che termina il 31 agosto, differentemente da quella astronomica che perdura fino al 22 settembre, si è conclusa quest’anno con un peggioramento causato dalla discesa di una perturbazione atlantica penetrata all’interno della vasta area di alta pressione che si era instaurata da diversi giorni sull’Italia e più in generale sull’area mediterranea. Dopo un mese secco sulla pianura piemontese, alcune località hanno superato, in poche ore la quantità di pioggia che normalmente ci si aspetta per l’interno mese di Agosto.

I primi temporali si innescano lungo la pedemontana torinese dove spicca il dato di Pianezza (TO) con 70,4 mm caduti entro la mezzanotte; i violenti rovesci accompagnati da forti grandinate di medie dimensione e raffiche di vento intense non tralasciano nemmeno Torino e la sua collina: 68,4 mm in un’ora vengono registrati dalla centralina Arpa in Via della Consolata. Ma il dato più eclatante lo si misura a Piovà Massaia (AT): 82,6 mm seguiti da altri 22 mm dopo la mezzanotte. Con 104,6 mm risulta il valore più elevato in tutta la regione.


Animazione radar dei temporali in discesa dal Torinese verso la provincia di Asti la sera del 29 agosto: i nuclei viola corrispondono alle precipitazioni più intense

I temporali continuano sparsi fino al mattino successivo concentrandosi specialmente tra Asti ed Alessandria dove la quantità d’acqua caduta in una/due ore è stata tale da mettere in crisi la rete idrica minore: si registrano alcuni danni tra Masio, Cassine e Rivalta Bormida. Filari di vite spazzati via, smottamenti ed allagamenti a Cassine a causa dell’esondazione del Rio Bicogna. In zona gli accumuli sono consistenti: si segnalano 61,6 mm in due ore a Cerro Tanaro per un totale di giornata di 78,4 mm e 87 mm a Masio tra la sera del 29 e la notte del 30.


Cartina eleborata da Arpa Piemonte sugli accumuli di pioggia tra le 18 del 29 agosto e le 18 del 30: fino a 100 mm tra Asti ed Alessandria, 90 mm sulle Langhe cuneesi e 70/80 mm sul Canavese; non mancano alcune zone asciutte



Accumuli di pioggia il 29 agosto registrati dalle stazioni della rete Agrometeo sul Basso Piemonte, evidenziati in giallo gli accumuli oltre i 40 mm: si noti il valore di 61,8 mm a Castelnuovo Don Bosco



Accumuli di pioggia il 30 agosto registrati dalle stazioni della rete Agrometeo sul Basso Piemonte, evidenziati in giallo gli accumuli oltre i 40 mm: i 90,8 mm di Dogliani risultano il valore giornaliero più elevato

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport