Cronaca
Asti

Sinti astigiani dietro la banda dell'Audi

Stampa Home
Articolo pubblicato il 25/03/2017 alle ore 06:56.
Senti astigiani dietro la banda Audi 3
Senti astigiani dietro la banda dell'Audi

Partivano da Asti: l’autista dal centro città e i suoi due complici da Vaglierano e, di notte, andavano a compiere colpi nel Torinese a bordo di una potente Audi A3 Sportback nera.

In manette, per opera dei carabinieri di Torino, sono finiti quattro sinti piemontesi: Santino Ballarin detto “Tino”, il fratello Franco detto “Panko”, Eros Laforè e Michael Giacomo Pagano. Sono accusati di associazione a delinquere per furti e rapine che si sono susseguiti nel dicembre 2015 e gennaio 2016.

Mentre Franco Ballarin ha un ruolo più defilato nell’intera vicenda ricostruita dagli investigatori, per gli altri tre è stato possibile stabilire una sorta di gerarchia: Santino autista, Laforè si occupava di scassinare gli esercizi commerciali mentre Pagano era incaricato di caricare la refurtiva. E, paradossalmente, si sono meritati i “complimenti” dei carabinieri che li hanno definiti degli indiscussi professionisti in grado di impiegare pochi minuti nel portare a segno i colpi.

Continua la lettura sul giornale in edicola, o acquista la tua copia digitale

Daniela Peira

Tags: Sinti,cronaca,furti,banda audi,asti

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport