Scuola media Brofferio - Martiri
Asti

Recensione del film "Quo vado?"

Stampa Home
Articolo pubblicato il 27/01/2016 alle ore 11:53.
recensione-del-film-quotquo-vadoquot-56e6c2bd32a0a2.jpg
Checco Zalone in "Quo vado?"
Il nuovo film di Checco Zalone diretto da Gennaro Nunziante “Quo Vado”, sta avendo un successo prorompente. In un lasso di tempo di soli sei giorni il film ha guadagnato intorno ai 36 milioni di euro, facendo un record di incassi. Le tematiche principali della commedia transitano dall’ossessione per il posto fisso, causata dalla mancanza di lavoro, all’approccio della vita di un italiano che vive in un paese straniero così diverso dall’Italia, come la Norvegia, Stato in cui si è trasferito il protagonista. Essendo un film comico, gli argomenti sono trattati in modo molto ironico attraverso l’esagerazione della pochezza morale del protagonista. A suscitare tanto interesse in questa commedia è stata certamente la comicità semplice che si rivolge a tutti e la verità degli argomenti. Tutti si interrogano sullo scopo e sul contenuto che voleva trasmettere Zalone. Il comico aveva come obbiettivo deridere la chiusura morale verso le nuove realtà e rappresentare l’Italia odierna attraverso la comicità.  Un modo diverso per riflettere.

Classe II B
Alunni: Aresca Giacomo, Moro Francesca, Cren Gabriele, Coscia Cesare, Campana Martina, Freschi Marco, Ferrero Andrea e Caltanella Gabriele

Cronaca

  • Slot spente vicino a scuole e chiese

    22-11-2017
    Stando alla norma, non potranno essere operative le macchinette che rientrano in un raggio di 500 metri da un luogo “sensibile” (come scuole,...
  • Dopo 75 anni scopre il nome della madre

    22-11-2017
    Come per questa ricerca, partita solo qualche anno fa grazie all'entusiasmo e alla determinazione di Cristina, in cui ha fatto capolino una foto di classe,...

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport

  • Addio a "Ughetto" Perosino

    21-11-2017
    Personaggio amato da tutti in città, sportivi e non, era un ex dipendente comunale, negli anni aveva svolto il ruolo di bagnino 
  • Crollo Nazionale i mali e la cura

    15-11-2017
    Ora che la batosta è arrivata chissà se avremo il coraggio di voltare pagina, lavorare su un'identità precisa rinunciando alle cariatidi...