Scuola media Jona
Asti

Prima media: istruzioni per l'uso

Stampa Home
Articolo pubblicato il 02/02/2016 alle ore 11:02.
prima-media-istruzioni-per-l39uso-56e6c3103252f2.jpg
La classe IF della media Jona
Fine del primo quadrimestre: tempo di bilanci, ma anche tempo di iscrizioni per chi il prossimo anno dovrà frequentare un nuovo ordine di scuola. Sono trascorsi più di quattro mesi da quando noi "primini" abbiamo varcato per la prima volta il cancello della scuola media Jona. Ma che cosa si prova il primo giorno di scuola media?  
Per tentare di rispondere a questa domanda, noi della 1F abbiamo steso una sorta di Istruzioni per l'uso per i futuri "primini". Siete pronti? Iniziamo!

TERRORE. «Tutti mi dicevano "che emozione", ma io dicevo "che terrore": il primo giorno di scuola di prima media pensavo che sarebbe stato orribile, invece mi sbagliavo.» (Rime K.)
INCUBI  E ALZATACCE. «Incubi, incubi tutta la notte. Sognai una professoressa vestita da Superman, sognai Voldemort, un cattivissimo preside che ci sospese tutti, sentii una canzone di Edoardo Bennato, Il gatto e la volpe; no, quella era la sveglia e, riprendendo conoscenza, capii che era stato solo un sogno. Mi riaddormentai, ma compresi la teoria di mio fratello: addormentandoti un minuto nel letto, passa mezz'ora. Così ho rischiato di essere in ritardo il primo giorno...» (Elisa Z.)
«Il primo giorno di scuola media mi sono alzato alle quattro del mattino.» (Nadir A.)
VESTITI. «Vestiti, vestiti, cosa mettermi?» (Martina P.; Aya A.)
«Misi inutilmente a soqquadro tutto l'armadio, per poi indossare un paio di jeans che uso quotidianamente» (Silvia M.)
LA NONNA. «La sera della vigilia del primo giorno di scuola ero a mangiare da mia nonna. Finito di mangiare, prima di andare a casa, mia nonna mi salutò come se andassi a militare.» (Alex N.)
LA MAMMA. «Prima di uscire di casa, la mamma ha scattato una foto a me e al mio fratellino. Arrivati nel cortile della scuola, mia mamma cosa ha fatto? Ha tirato fuori il suo bel telefono e ha scattato un'altra foto.» (Elisa G.)
PULLMAN. «Il primo giorno di scuola media ho preso il pullman; certi ragazzi hanno iniziato a cantare e io, per non essere l'unica che non diceva niente, mi sono messa a cantare.» (Gaia F.)
DOMANDE. «Che cosa penseranno i prof. di me? Mi farò degli amici? Sarò abbastanza simpatica?» (Bianca M.)
«Sopravviverò?» (Aurora L.)
ADESSO. «Ora tutte le mie paure e ansie del primo giorno sono svanite come se non ci fossero mai state.» (Azzurra C.; Vincenzo S.; Chiara G.; , Matteo S.)
CONSIGLI. «Siediti nel banco che più ti piace.» (Alberto C.)
«Studia, rispetta i professori come loro rispettano te, non arrabbiarti con chi prende voti migliori dei tuoi.» (Andrea S.)
«Attività, laboratori, uscite, insomma le medie non sono così tragiche come ti dicono. Anzi, se studi, ti diverti veramente molto!»  (Andreea O., Feta H.)
PER SEMPRE! «Non dimenticherò mai il primo giorno di scuola media.» (Andrea V.; Vittoria S.; Cristian C., Melisa H.)

Classe 1F

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport