Salute e Green
Moncalvo e nord

Piscina di Aramengo: incontro del no e Consiglio

Stampa Home
Articolo pubblicato il 19/04/2017 alle ore 12:26.
Piscina di Aramengo: incontro del no e Consiglio 3
Un precedente incontro della cittadinanza sul caso dei Canuto

Sarà un mercoledì caldo, quello di questa sera, a dispetto del colpo di coda dell’inverno, nel Nord Astigiano.

Nelle stesse ore si terranno due incontri molto importanti per il futuro del progetto di impianto sportivo con piscina e centrale a biomasse in località Canuto di Aramengo.

A Castelnuovo Don Bosco, a partire dalle 21, sotto l’Ala, si terrà un incontro organizzato dal Comitato Amici di Canuto fortemente critico sul progetto presentato dall’amministrazione di Aramengo. Verrà fatto il punto della situazione con l’illustrazione di tutti i nodi critici dell’idea raccogliendo al contempo destinazioni alternative di quella zona collinare di proprietà pubblica.

Ad Aramengo si riunirà invece, alla stessa ora, il consiglio comunale per l’approvazione definitiva del progetto dopo aver incassato il parere positivo della Provincia di Asti.

Approvazione che sindaco e consiglio comunale, in una nota stampa, anticipano sarà data, alla luce del fatto che non si sia verificata “alcuna causa ostativa” e il percorso si è svolto nei termini previsti dalle leggi.

Nella stessa nota l’amministrazione risponde anche al Comitato che ha condotto una dura opposizione a questo progetto, presentando anche a sua volta delle osservazioni alla variante del piano regolatore che lo riguardavano.

«Si ritiene che ciò che è stato riportato sui giornali locali e sui social in riferimento al nostro operare – si legge nella nota dell’amministrazione di Aramengo – costituisca una forma di opposizione sterile, pretestuosa e in assoluta malafede. Nessun membro dei comitati si è mai rivolto a questo Comune con l’intento di ottenere delucidazioni, al contrario ha solamente contestato modi e tempi di informazione, peraltro perfettamente rispettati nei termini di pubblicazione portando la discussione ad un tono più polemico che di reale volontà conoscitiva».

Viene data anche una risposta alle tre osservazioni alla variante presentate. «Verrà data risposta dagli organi competenti durante la seduta del consiglio comunale». Che, tenendosi in contemporanea con l’incontro a Castelnuovo, dovrà prevedere l’assenza di qualche esponente del Comitato per ascoltare la replica alle controdeduzioni.

Data per scontata l’approvazione di stasera, il sindaco e i suoi consiglieri annunciano anche il “cronoprogramma” di avvicinamento a quello che loro definiscono un “sogno” per il paese.

«Il primo passo consisterà nell’incontrare la cittadinanza con serate informative che spiegheranno come quest’opera raffiguri per Aramengo una delle poche possibilità esistenti per dare prestigio ad un territorio che sta morendo inesorabilmente. I nostri obiettivi sono quelli di accrescere l’interesse turistico verso la nostra località e il circondario e dotare la comunità di un servizio di interesse pubblico predisposto all’espansione, a nuova occupazione con un ritorno economico globale nel rispetto dell’ambiente».

Di parere nettamente contrario il Comitato Amici di Canuto che, fra le tante criticità sollevate rispetto al progetto per quanto ne è emerso, ritengono l’opera non sufficientemente supportata da studi e valutazioni sia di tipo ambientale che di sostenibilità economica. Molti dubbi riguardano l’accoppiata piscina-centrale a pirolisi per l’approvvigionamento energetico dell’impianto, ritenuto sovradimensionato rispetto alle reali esigenze di riscaldamento della vasca. Altro punto critico riguarda lo stravolgimento della viabilità verso località Canuto, piuttosto isolata sia per i fruitori dell’impianto che per i mezzi pesanti destinati al rifornimento della centrale. Altri ancora sono stati i dubbi che il Comitato ha intercettato nella presentazione generica dell’opera, anche di genere urbanistico. Di questi e di altri si parlerà stasera a Castelnuovo Don Bosco.

 Daniela Peira

Tags: protesta,Aramengo,progetto Canuto

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport