Attualità
Asti

Piazza Alfieri: arriva il rinforzo dei punti luce

Stampa Home
Articolo pubblicato il 11/11/2017 alle ore 11:33.
Piazza Alfieri: arriva il rinforzo dei punti luce 3
Il parcheggio di piazza Alfieri illuminato dai led

Ancora perplessità per la nuova illuminazione pubblica a led che, nell’ultimo anno, ha sostituito le vecchie lampade a sodio.

Ben 8.000 corpi illuminanti sono stati aggiornati con la nuova tecnologia da AEC, Asti Energia e Calore, ma nuove proteste dei cittadini, dopo quella che ha interessato i parchi, riguardano la centrale piazza Alfieri.

Gli astigiani segnalano un’area molto più buia di prima con problemi di sicurezza, di notte, quando viene adibita a parcheggio.

Anche il sindaco Maurizio Rasero interviene sulle criticità dell’illuminazione pubblica e lo fa per precisare alcuni punti: «E’ sicuramente elevata l’attenzione dedicata al tema illuminazione pubblica, anche sulla base delle segnalazioni e delle necessità che i cittadini, a vario titolo, manifestano.

Molte di queste hanno riguardato, a ragione, piazza Alfieri. Gli interventi in corso sull’attuale rete di illuminazione pubblica - continua il primo cittadino - nonché le modalità di gestione complessiva in capo ad Asti Energia e Calore sono frutto di un progetto operativo individuato precedentemente all’arrivo di questa amministrazione: obiettivo necessario e urgente è comprendere ora cosa bisogna migliorare, dove intervenire e quali azioni porre in essere affinché ogni problematica legata alla rete di illuminazione pubblica possa essere superata».

Il sindaco annuncia che l’amministrazione sta operando per «effettuare le verifiche e adottare ogni necessaria e conseguente decisione».

Sul caso di piazza Alfieri arrivano alcune precisazioni anche dal presidente di AEC, Flavio Doglione. «Dopo aver sostituito la sorgente luminosa tradizionale con sorgente a led nelle lanterne artistiche si procederà a integrare il numero di centri luminosi. Questo intervento, poiché bisogna tener conto del contesto storico in cui si opera e degli impianti già esistenti sulla piazza, sta richiedendo tempi di approvvigionamento dei materiali più lunghi, considerata l’esecuzione personalizzata e non di serie degli apparecchi».

In attesa di ricevere i nuovi pali della luce che andranno a incrementare l’illuminazione, AEC ha iniziato a posizionare alcuni fari temporanei sui pali già esistenti così da illuminare meglio l’area del parcheggio.

Ancora da risolvere, invece, le criticità nei parchi cittadini che già a febbraio erano state segnalate sulle pagine del nostro giornale.

«L’incremento dei punti luci nei parchi era già previsto e inserito nell’intervento più generale che si andrà a realizzare nelle frazioni, - continua Doglione - ma confidiamo di realizzarlo entro i prossimi due mesi inserendo i punti luce, lungo le stradine dei parchi, dove l’illuminazione è più carente».

AEC, infatti, deve rispettare le norme statali e regionali in tema di illuminazione pubblica e ciò prevede che non si possano intensificare le luci sui prati, ma solo nelle zone di passaggio.

«Il grosso del lavoro, la sostituzione di 8.000 punti luce nell’area urbana, è terminato - conclude Doglione - attualmente si sta procedendo ad azioni di rifiniture per verificare, tra l’altro, le singole segnalazioni dei cittadini e procedere all’integrazione dell’illuminazione esistente laddove ritenuto effettivamente necessario».

Riccardo Santagati

Tags: asti,sicurezza,AEC,illuminazione a led,piazza Alfieri

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport

  • Addio a "Ughetto" Perosino

    21-11-2017
    Personaggio amato da tutti in città, sportivi e non, era un ex dipendente comunale, negli anni aveva svolto il ruolo di bagnino 
  • Crollo Nazionale i mali e la cura

    15-11-2017
    Ora che la batosta è arrivata chissà se avremo il coraggio di voltare pagina, lavorare su un'identità precisa rinunciando alle cariatidi...