Attualità
Asti

Oltre 230.000 euro di lavori per le frazioni

Stampa Home
Articolo pubblicato il 11/08/2016 alle ore 06:30.
Oltre 230.000 euro di lavori per le frazioni 3
Un sopralluogo nel cantiere in cui è in corso il consolidamento della frana di Quarto superiore

La giunta comunale ha approvato altri due progetti definitivi per interventi nelle frazioni, che saranno avviati alla gara di appalto nel mese di settembre.

Il costo degli interventi ammonta a circa 235.000 euro, parte del milione e mezzo di euro stanziati nel bilancio 2016 dall’amministrazione Brignolo per le il territorio extraurbano della città. 

A San Marzanotto, nella piana, sarà effettuato il rifacimento della canalizzazione per le acque meteoriche, che attualmente, in caso di piogge, allagano alcune abitazioni private. Il progetto prevede la demolizione del vecchio collettore fognario per una lunghezza di circa 400 metri, ostruito in più punti e non più riparabile a causa del pessimo stato in cui versano anche le parti ancora funzionanti. Al suo posto verrà posata una nuova tubazione e saranno collocate 14 nuove caditoie, posate direttamente sulla tubazione, in modo da poter essere usate anche come pozzetti di ispezione per futuri interventi di spurgo.

A Vaglierano è prevista la riasfaltatura della strada di accesso e del piazzale antistante il cimitero, l’asportazione meccanica di ceppi di alberi presenti ai bordi del piazzale e la risistemazione dei paletti commemorativi costituenti il parco della rimembranza, nonché la sostituzione dei molti elementi deteriorati con elementi lignei di fattura più gradevole rispetto all’attuale;

A Variglie, per la sistemazione del piazzale ove è attualmente posizionato un peso a ponte per mezzi agricoli ormai in disuso, sarà realizzata la demolizione completa del complesso “peso”, mediante smontaggio e asportazione della componente tecnologica in materiale ferroso posizionata nella buca, la demolizione del piccolo manufatto edilizio a supporto del peso, il riempimento della buca con inerte e la risistemazione completa del piazzale eseguita con la riasfaltatura e la realizzazione di nuovo marciapiede, aiuole e stalli per il parcheggio di automobili. Sempre a Variglie, saranno riasfaltati oltre quaranta metri di strada Valle del Re, ove saranno anche sostituiti i griglioni che recepiscono le acque meteoriche.

Analogo intervento (circa quarantacinque metri di sedime da scarificare e riasfaltare, con sostituzione della griglia delle acque meteoriche) sarà realizzato in strada Cappellero di Revigliasco all’incrocio con strada Valle del Re. In corrispondenza di una strettoia in prossimità di due fabbricati di proprietà privata sarà intubato il fosso su un lato della carreggiata con posizionamento di tubo in cemento di 40 centimetri di diametro per una lunghezza di circa 90 metri lineari, con pozzetti di ispezione e innesto degli scarichi esistenti.

Sarà ristrutturato l’obelisco della piazza di Valleandona e al fine di conferire dignità all’elemento commemorativo si prevede la rimozione della segnaletica attualmente posizionata a ridosso dell’obelisco e la realizzazione di una piccola aiuola spartitraffico. Si interverrà anche nel parco della rimembranza, ove è prevista la rimozione della recinzione lignea ammalorata e la sostituzione con recinzione nuova; è inoltre prevista la riasfaltatura della strada di accesso al cimitero per una lunghezza di circa 180 metri lineari.

Il progetto prevede interventi di rimozione della vegetazione cresciuta in alveo e dei sedimenti accumulati a causa del rallentamento della corrente, nel tratto compreso tra via Dogana a Quarto Inferiore e la strada provinciale ex S. S. 10. Il materiale rimosso non potrà essere riutilizzato per riempimenti o ritombature, ma dovrà essere conferito a discariche autorizzate.

“Oltre al milione e mezzo di euro stanziato per le frazioni con il bilancio 2016 è stato pubblicato il bando (costo 70 mila euro) per dotare i nuclei frazionali di connessione Wi-fi e telecamere di videosorveglianza collegate con carabinieri, questura e polizia municipale” ricorda il sindaco Fabrizio Brignolo.

Tags: lavori pubblici

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport