Attualità
Asti

M5S: «E' ora di scardinare il sistema Asti»

Stampa Home
Articolo pubblicato il 08/02/2017 alle ore 09:04.
M5S: «E' ora di scardinare il sistema Asti» 3
La presentazione del candidato sindaco Massimo Cerruti

«Esiste un “sistema Asti” che va avanti da 30 anni: nessun sindaco è stato confermato due volte di seguito, prima destra, poi sinistra, in continui ribaltoni. La gente vota, si illude e poi boccia perché insoddisfatta dell’operato dell’amministrazione. Noi siamo qui per abbattere questo sistema». Massimo Cerruti, candidato sindaco per il M5S, ha strappato più di un applauso, in Comune, durante la presentazione ufficiale della sua candidatura. Una sala gremita di simpatizzanti pentastellati e la presenza di numerosi parlamentari, consiglieri regionali ed europei, da Laura Castelli a Paolo Romano, da Ivan Della Valle a Tiziana Beghin, ma anche Paolo Mighetti e i consiglieri comunali Marcella Serpa e Davide Giargia, hanno dato il via alla campagna elettorale che verte su punti enunciati dallo stesso Cerruti, ingegnere di professione.

«Abbiamo un sogno chiamato “Asti 22”, riconsegnare agli astigiani, fra 5 anni, una città diversa. I nostri pilastri sono una città sicura, pulita e bella con tante piccole opere di manutenzione al posto di grandi progetti a vantaggio di poche persone; una città tecnologica e più moderna, che punta alla Cultura, ma anche ricca di imprese, professionisti, attività che valorizzino l’agroalimentare, i prodotti a km 0 e l’artigianato».

Continua la lettura sul giornale in edicola, o acquista la tua copia digitale

Riccardo Santagati

Tags: elezioni 2017,amministrative 2017,Massimo Cerruti,M5S,asti

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport

  • Moncalvese U12 in rosa argento tricolore

    21-06-2017
    Impresa da ricordare per le giovanissime “furie rosse” aleramiche. La formazione della Moncalvese under 12 femminile di hockey conquista infatti...
  • Calcio: è nato l'Alfieri Asti

    10-06-2017
    Il club avrà i colori biancorossi tipici dei galletti, nuovo anche il logo della società in cui figura il numero cinque in ricordo di Luca...