Sport

L'Orange Futsal cala il poker
Anche l'Acqua&Sapone va ko

Stampa Home
Articolo pubblicato il 06/01/2016 alle ore 10:02.
l39orange-futsal-cala-il-pokerbranche-l39acquaampsapone-va-ko-56e6c17a4b4d92.jpg
De Oliveira e Jonas
Le parate di uno strepitoso Casassa, eletto a fine gara migliore in campo dai telecronisti Rai, il fiuto per la porta di Chima-gol, una prova solida del collettivo: quarto successo consecutivo per l’Orange Futsal, che batte l’Acqua&Sapone Emmegross, aggancia il Montesilvano (anche se gli abruzzesi hanno due gare in meno) e avvicinano la vetta, ora distante quattro punti. Occasioni da una parte e dall’altra, ma Mammarella e Casassa fanno sempre buona guardia. A sbloccare il risultato, all’11’10’’, è una girata di sinistro di Murilo che, su angolo di Coco Schmitt, mette alle spalle di Casassa. A meno di 3’ dalla fine, Mammarella si difende alla grande sulla puntata di Ramon, ma negli ultimi istanti del primo tempo alla compagine ospite riesce la rimonta: prima Chimanguinho, con un gran diagonale, fa secco il portiere della Nazionale, poi lo stesso ex Rieti calcia verso la porta, trovando la respinta di Mammarella proprio sul piede di Crema, che fa 2-1. Nella ripresa, arriva il gol dell’ex, De Oliveira, che calcia potentissimo sotto la traversa; l’Acqua&Sapone avrebbe la chance di rimettere subito i suoi in partita ma Paulinho di testa da un metro mette fuori. Abruzzesi anche sfortunati: Jonas, di destro, colpisce in pieno l’incrocio dei pali. Bellarte prova a rimontare con Coco Schmitt portiere di movimento, ma non basta: la squadra di Cafù continua la sua rimonta.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport